Nell’ultima giornata della regular season di Eurolega, l’Olimpia Milano, già qualificata ai playoff, batte senza problemi l’Efes di Istanbul con il punteggio di 98-75 e chiude quarta posizione , che gli consentirà di giocare in casa contro i tedeschi del Bayer Monaco il primo turno della post season.

Olimpia Milano-Efes Istanbul 98-75: cosa è successo?

Match ininfluente ai fini della qualificazione con le due squadre già sicure del passaggio ai playoff. Milano approccia benissimo l’inizio con Micov e Delay che rispondono alla triola iniziale di Pleiss. Poco dopo, entra in campo l’americano Evan che porta i milanesi a +10 al suono della prima sirena. Stessa musica anche nel secondo quarto con Shields che lancia i meneghini sul +15. Micic prova ad accorciare le distanze per i turchi, ma ancora Evans riporta il distacco a +10 con il quale si va all’intervallo.

Ottimo avvio delle Scarpette Rosse ad inizio ripresa. conservando la doppia cifra di vantaggio. Micic con una tripla porta i suoi a -7, ma i sei punti di Punter spingono nuovamente i turchi all’indietro. Nel frattempo, si scatenano anche Shields e Rodriguez che aumentano il vantaggio a +22 alla fine del terzo quarto. Gli ultimi minuti sono di pura accademia per i padroni di casa che fanno il vuoto festeggiando il quarto posto che vale la sfida al Bayern Monaco.

Il commento di Ettore Messina (coach Olimpia Milano)

Queste le parole di coach Ettore Messina al termine dell’incontro con l’Efes: “È stata una partita strana. Ovviamente loro avevano molte motivazioni in meno di noi, visto la loro posizione di classifica. Però abbiamo giocato una buina partita, Loro hanno messo in campo i titolari all’inizio, e nel terzo quarto per cominciare, quindi non era scontato. Abbiamo giocato senza Kyle Hines per la prima volta, ed anche questo è un riferimento che ci è mancato. Malcom che è rientrato ci ha dato qualcosa di importante, ci ha dato la possibilità di fare delle rotazioni importanti, riportando il Chancho dalla panchina e tante piccole cose hanno completato un puzzle vincente questa sera. Nulla è fatto, non dobbiamo sentirci arrivati: i playoff vanno giocati, li giocheremo, avremo delle chances, questo è il bello dei playoff”.

Olimpia Milano: crollo ad Atene all’overtime 83-86

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20