fbpx

Minnesota United vs Austin FC – pronostico e possibili formazioni

Date:

Il Minnesota United ha l’opportunità di allungare la sua imbattibilità all’Allianz Field a sette partite consecutive in tutte le competizioni quando domenica 21 agosto accoglierà l’Austin FC nello Stato dei Gopher. I Loons hanno raccolto almeno un punto in otto dei loro nove precedenti in MLS, mentre i texani sono imbattuti in tre partite consecutive di campionato, tornando a battere lo Sporting Kansas City per 4-3 lo scorso fine settimana. Il calcio di inizio di Minnesota United vs Austin FC è previsto alle 2 del mattino ora italiana

Anteprima della partita Minnesota United vs Austin FC: a che punto sono le due squadre

Minnesota United

Quando Minnesota ha prolungato il contratto di Adrian Heath a giugno, molti hanno pensato che la sua squadra fosse al di sotto della soglia dei playoff e che stesse lottando con costanza fino a quel punto della stagione regolare. Da quel voto di fiducia, sembra l’uomo giusto per guidare questa squadra, visto che i Loons hanno perso solo una delle ultime 10 partite in tutte le competizioni. Con due partite di vantaggio su Dallas per il terzo posto, si trovano attualmente cinque punti sopra la linea dei playoff, con due delle prossime tre partite che si svolgeranno nella Terra dei 10.000 Laghi. Nella loro recente striscia di risultati positivi, hanno fatto praticamente tutto bene, giocando un calcio frizzante in attacco e impostando bene la partita dal punto di vista tattico, anche se hanno concesso la loro parte di aperture, concedendo nove volte nelle loro tre precedenti partite. Sebbene siano stati poco lucidi nella precedente partita all’Allianz Field, pareggiando con i Portland Timbers per 4-4, in casa Minnesota è sempre apparsa organizzata e compatta, concedendo solo una volta nei tre precedenti incontri davanti ai propri tifosi.

Austin FC

Per questa partita sarà fondamentale rimanere saldi e mantenere la posizione contro una squadra di Austin votata all’attacco e ci aspettiamo di vedere questa squadra cercare di rallentare il più possibile il gioco, vista la potenza dell’avversario. I Loons si sono mostrati compatti nelle precedenti sfide contro la squadra al secondo anno di MLS, subendo un solo gol o meno nei quattro incontri con i Verde e Nero e vincendo l’unico incontro casalingo contro di loro, 2-0 nel 2021. Sabato scorso i ragazzi della capitale texana hanno messo a segno un’altra impresa da Houdini, andando sotto di due gol per due volte, ma conquistando alla fine i tre punti. Abbiamo visto questo tipo di resilienza e di impennate tardive da parte di questa squadra per tutta la stagione, che ha raccolto 16 punti quando ha subito il primo gol e 11 quando era sotto di due. L’Austin non ha paura di entrare in territorio nemico con 26 punti nei 13 incontri in trasferta, il miglior record tra le squadre della MLS, e sembra essere bloccata al secondo posto della Western Conference con 48 punti, sei in più dei Toros che sono terzi. Josh Wolff ha fatto credere a questa squadra di essere in grado di affrontare tutti gli avversari e di vincere, perdendo solo uno degli ultimi 11 incontri in MLS. Sono a pari merito con il Los Angeles FC per quanto riguarda i gol segnati quest’anno (54) e numerosi giocatori hanno contribuito al successo del secondo anno: 13 persone diverse hanno segnato almeno una volta in casa, mentre 15 giocatori hanno raccolto almeno un assist. Sebbene il risultato sia l’aspetto più importante, la squadra ha dovuto subire delle rimonte tardive a causa di alcune partenze sbagliate, subendo sei gol nelle due precedenti partite, cinque dei quali nel primo tempo.


Tutte le partite di Major League

Notizie dalle squadre

Franco Fragapane e Alan Benitez hanno trovato entrambi la via della rete per Minnesota nella vittoria contro i Boys in Gold domenica scorsa. Emanuel Reynoso ha collezionato il suo quarto assist della campagna, portandosi a pari merito con Bongokuhle Hlongwane e Luis Amarilla, mentre Joseph Rosales ha messo a segno il gol vittoria della scorsa settimana, il suo secondo assist dell’anno. Dayne St. Clair ha giocato molto meglio nella vittoria contro Nashville, fermando sette degli otto tiri che gli sono stati indirizzati, mentre il terzo marcatore Robin Lod è senza gol dal 22 maggio, quando ha segnato nella vittoria per 2-1 contro Dallas. Fragapane salterà questo incontro a causa di una sospensione per cartellino giallo, Will Trapp e Romain Metanire hanno problemi alla coscia, Jacori Hayes è stato tormentato da un problema alla parte inferiore della gamba, mentre Patrick Weah e Hassani Dotson restano fuori per infortunio al ginocchio. Sebastian Driussi ha aumentato il suo vantaggio nella corsa al Golden Boot: l’attaccante di Austin ha segnato il gol vittoria nel 4-3 contro l’SKC, mentre Jon Gallagher, Julio Cascante e Danny Hoesen hanno tutti trovato la via della rete, con Felipe che ha collezionato un assist. Diego Fagundez è il leader dei Verde e Nero con nove assist, quattro in più di Driussi e Ethan Finlay, mentre Maximiliano Urruti ha realizzato l’unica rete nella vittoria per 1-0 contro i Loons all’inizio della stagione. Driussi sarà fuori dall’incontro a causa di una sospensione per cartellino giallo, mentre Hector Jimenez ha un affaticamento all’inguine sinistro e Freddy Kleemann è alle prese con un infortunio al ginocchio sinistro.

Probabili formazioni Minnesota United vs Austin FC

Possibile formazione iniziale del Minnesota United:
St. Clair; Lawrence, Dibassy, Boxall, Benitez; Arriaga, Lod; Rosales, Reynoso, Hlongwane; Amarilla

Possibile formazione iniziale dell’Austin FC:
Stuver; Lima, Cascante, Romana, Gallagher; Ring, Finlay; Corozo, Hoesen, Fagundez; Urruti

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Ungheria-Italia: probabili formazioni e in tv

Si è giunti all'ultima giornata della fase a gironi...

Moto3, qualifiche GP Giappone: tanti auguri, Tatsuki Suzuki

Il 24 settembre di quest'anno Tatsuki Suzuki se lo...

Superbike, Montmelo: assolo di Bautista in gara 1

Il rosso della Ducati è il colore che domina...

Superbike, Montmelo: sorpresa Iker Lecuona in Superpole

Una fredda pista del Montmelo ci regala una Superpole...