Prosegue il tour europeo di Mino Raiola. Dopo essersi recato nei giorni scorsi a Madrid e Barcellona per parlare del futuro di Erling Haaland, il potente procuratore olandese è stato avvistato ieri a Torino, più precisamente alla Continassa, quartier generale della Juventus, per fare il punto della situazione su alcuni giocatori bianconeri appartenenti alla sua scuderia.

Perché Mino Raiola ha incontrato la Juventus?

E’ assai probabile che alla base del summit ci siano futre operazioni di mercato considerato l’alto numero di giocatori gestito da Raiola. Ad iniziare da Paul Pogba, del quali si parla da mesi di un suo ritorno a Torino. E poi, il possibile scambio Bernardeschi-Romagnoli, ma anche Donnarumma, sul quale la Juventus è sempre vigile e pronta eventualmente ad inserirsi, per arrivare a Luca Pellegrini, in prestito al Genoa ma di proprietà bianconera.

Infine, Moise Kean, che i campioni d’Italia rivorrebero dopo averlo ceduto due estati fa all’Everton per poi passare in prestito al Psg, dove sta esplodendo meritandosi ampiamente la conferma.

Nessuna cessione in vista per Matthjis De Light, imprescindibile per i bianconeri che non prendono in considerazione nessuna offerta.

Bisognerà capire come evolveranno certi discorsi tra Mino Raiola e la Juventus, in attesa che possano sfociare in vere e proprie trattative.

Haaland: Raiola spinge per l’addio al Dortmund?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20