Monaco 2021: la Formula E gareggerà sul circuito intero.

Le leggendarie strade del Principato di Monaco si preparano ad accogliere l’anno prossimo il campionato di Formula E con una grande novità. Nell’attesa che si completi a Berlino con un vero e proprio tour de force la stagione 2020 fermata e condizionata dall’emergenza coronavirus, i vertici della categoria stanno lavorando al calendario futuro. A tal proposito, è arrivato un annuncio destinato ad entusiasmare tutti gli appassionati degli ePrix. La gara di Monaco 2021, infatti, si percorrerà per la prima volta lungo l’intero e leggendario tracciato che ha già scritto pagine indimenticabili nella storia della Formula 1.

Race at Home: parte il campionato virtuale di Formula E

La notizia ufficiale è stata diramata direttamente dal patron della Formula E, Alejandro Agag. Durante una conferenza con gli altri partner dell’organizzazione, ha rivelato che è stato raggiunto l’accordo per far sì che le vetture elettriche possano sfidarsi a partire dal prossimo anno sull’intera pista cittadina del Principato di Monaco. In questa stagione, causa pandemia da Covid-19, la competizione è stata annullata.

Alejandro Agag, patron della Formula E.

Ricordiamo che fino ad oggi la Formula E aveva potuto sfrecciare solo su una versione parzializzata del tracciato di Monte Carlo. Per questo motivo Agag non ha nascosto la sua soddisfazione quando ha affermato: «Correremo su tutta la pista a Monaco». L’imprenditore spagnolo ha proseguito sottolineando che si tratta dell’ennesima conferma della crescita dell’intero movimento, infatti nelle stagioni precedenti le monoposto si erano limitate a confrontarsi solo nella zona del Principato che delimitava il porto, un’area che escludeva alcune sezioni iconiche del circuito, come ad esempio il mitico tunnel.

Infine, oltre a parlare di Monaco 2021, Agag ha chiarito che le innovative vetture di Formula E della Gen-3 debutteranno durante la nona stagione, e poi ha ufficializzato che ABB continuerà ad essere l’azienda fornitrice delle tecnologie di ricarica dell’intera disciplina.

Aspettando Monaco 2021, la Formula E si prepara allo sprint decisivo a Berlino

In ottica futura si continua a organizzare il prossimo calendario della Formula E, di cui Monaco 2021 sarà grande protagonista. Nel frattempo, i motori elettrici si preparano a ripartire tra poche settimane per portare a termine quest’annata segnata dall’emergenza sanitaria. Come sta accadendo anche per la Formula 1 e la MotoGp, le gare si terranno a porte chiuse e il gran finale si consumerà nel breve giro di nove giorni quando si terranno ben sei ePrix al Tempelhof Airport di Berlino.

Dal 5 al 13 agosto i piloti si sfideranno in terra tedesca per contendersi il titolo di campione del mondo di Formula E. Si partirà il 5-6 agosto con due corse che si terranno sul tracciato completo dell’aeroporto berlinese ma in senso contrario rispetto al passato. Dopo appena un giorno di riposo, i driver si rimetteranno al volante e l’8-9 agosto percorreranno il Tempelhof nella versione originale ma con alcuni adattamenti alla pista che prevedono l’introduzione di nuovi cordoli e barriere.

Formula E: il mondiale 2020 si decide a Berlino.

Quindi si arriverà al rush finale del 12-13 agosto. In questa circostanza, il fulcro dei Gran Premi sarà incentrato sulla sezione centrale e su quella finale della pista berlinese, per avere così una competizione basata su più curve e una maggiore parte guidata per dare maggiore spazio alla tecnica. Al termine di questi sei giorni di gare a Berlino verrà decretato il campione del mondo 2020 di Formula E.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20