sorteggi

Grande soddisfazione italiana per l’inserimento tra le squadre in prima fascia che domani dalle 13,30 conosceranno le avversarie da affrontare nei gironi della Coppa del Mondo 2023. Già da settembre 2021 inizieranno le gare di qualificazione la cui conclusione è prevista dopo un anno nel settembre 2022. In caso di qualificazione, le azzurre voleranno in Australia e Nuova Zelanda per ripetere, e se possibile migliorare, l’allora inaspettato raggiungimento dei quarti di finale.

Il sorteggio verrà trasmesso in diretta streaming sul sito ufficiale UEFA. Saranno 9 i gironi in cui verranno suddivise le 51 squadre. Tre saranno composti da 5 squadre, gli altri 6 da altrettante 6. Qualora fosse necessario decidere la qualificazione attraverso spareggi, si prevede che possano essere giocati nel mese di ottobre 2022. Le prime di ogni girone accederanno direttamente alla fase finale, le 9 squadre che si classificheranno al secondo posto di ciascun girone giocheranno i play off per cercare di conquistare i due pass per la fase finale.

Sorteggi: quali sono le fasce?

In Fascia 1 vanno: Paesi Bassi, Germania, Inghilterra, Francia, Svezia, Spagna, Norvegia, ITALIA, Danimarca;
La Fascia 2 comprende invece: Belgio, Svizzera, Austria, Islanda, Scozia, Russia, Finlandia, Portogallo, Galles;
Nella Fascia 3 sono inserite: Repubblica Ceca, Ucraina, Repubblica d’Irlanda, Polonia, Slovenia, Romania, Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Irlanda del Nord;
Il sorteggio della Fascia 4 vedrà: Slovacchia, Ungheria, Bielorussia, Croazia, Grecia, Albania, Macedonia del Nord, Israele, Azerbaigian;
Mentre la Fascia 5 avrà: Turchia, Malta, Kosovo, Kazakistan, Moldova, Cipro, Isole Faroe, Georgia, Lettonia;
Fascia 6: Montenegro, Lituania, Estonia, Lussemburgo, Armenia, Bulgaria.

Per i non addetti ai lavori e per i tifosi meno attenti, l’Italia in prima fascia significa che certamente non incontrerà nel suo girone le squadre attualmente più forti come la Danimarca o la Svezia o Germania e Inghilterra con la concreta possibilità di piazzarsi al primo posto e giocare i Mondiali del 2023.

Prima di iniziare le qualificazioni mondiali nel settembre 2021, la nazionale di Milena Bertolini sarà chiamata a giocare gli Europei in Inghilterra, inizialmente non previsti per il 2022 ma, come ormai noto, posticipati per via della pandemia. Una nazionale che dai mondiali di Francia del 2019 sta crescendo sia in termini tecnici sia in termini di consenso mediatico. L’appuntamento australiano potrebbe essere il momento della definitiva consacrazione nell’olimpo dello sport italiano.

Coppa Italia: la Roma perde ma conquista la sua prima finale

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20