Mondiali di nuoto: argento azzurro nella staffetta 5 km mista

Dalla Corea del Sud arriva un’altra gioia dagli azzurri del nuoto. La squadra italiana conquista, infatti, un argento nella staffetta mista sui 5 km. La squadra composta da Rachele Bruni, Giulia Gabbrielleschi, Domenico Acerenza e Gregorio Paltrinieri, è salita sul secondo gradino del podio, davanti agli Stati Uniti e dietro alla Germania. È stata decisiva l’ultima frazione, in cui ha nuotato Paltrinieri, dove l’olimpionico ha recuperato i tre secondi di svantaggio e ha sfiorato la rimonta sul tedesco Muffels. Fondamentali sono state, anche, le frazioni precedenti nuotate dalla Bruni, che già ha regalato una gioia nella 10 km femminile, dalla Gabbrielleschi e da Acerenza. La loro spinta ha permesso a Paltinieri di beffare, con un decimo di vantaggio, lo statunitense Brinegar, il più veloce della sua squadra.

La squadra azzurra della staffetta mista che ha conquistato il bronzo nella 5 km
La squadra azzurra della staffetta mista che ha conquistato il bronzo nella 5 km

L’Argento conquistato nella staffetta mista, va ad aggiungersi alle altre medaglie già conquistate dall’Italia in questi primi giorni di gare. La prima medaglia è arrivata dalla 10 km femminile, con una straordinaria prova di Rachele Bruni. L’azzurra ha sfiorato l’argento, al fotofinish con la francese Lara Grangeon, salita sul secondo gradino del podio. La gara disputata nel migliore dei modi, ha permesso all’azzurra di staccare il pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Rachele Bruni conquista un bronzo nella 10 km femminile
Rachele Bruni conquista un bronzo nella 10 km femminile

Gli altri due argenti arrivano dal nuoto sincronizzato. Il primo lo hanno conquistato le ragazze dell’highlight routine. Il team, composto da
Beatrice Callegari, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Gemma Galli, Alessia Pezone, Federica Sala, Domiziana Cavanna, Francesca Deidda e Costanza Ferro, si è classificato davanti alla Spagna e alle spalle dell’Ucraina.

Le ragazze dell'highlight routine, seconde classificate nella disciplina
Le ragazze dell’highlight routine, seconde classificate nella disciplina

Il secondo lo ha vinto la coppia Flamini-Minisini, nel duo misto tecnico. Il duo, campione del mondo in carica, non è riuscito a bissare il successo, dopo aver conquistato, anche, l’oro agli europei di Budapest. La coppia italiana si è arresa soltanto ai russi Mayya Gurbanberdieva e Aleksandr Maltsev, ma ha divertito e ha stabilito un nuovo record di punti (90.8511).

La coppia d'argento, nel sincronizzato misto in coppia, Flamini-Minisini
La coppia d’argento, nel sincronizzato misto in coppia, Flamini-Minisini

Dopo questa prima frazione di gare, l’Italia è al settimo posto nel medagliere, con tre argenti e un bronzo. Nei prossimi giorni di gare, saranno all’opera azzurri e azzurre dei tuffi e del nuoto in vasca, a caccia dell’oro, che ancora manca in questa edizione dei mondiali.

Altri articoli sui mondiali di nuoto 2019:

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.