Il Cosenza non approfitta delle invitanti palle goal capitate e si fa rimontare dal Venezia, sprecando un’ottima occasione per trovare i tre punti e migliorare la posizione in classifica.

La squadra di Braglia rimane, dunque, in zona retrocessione a 4 punti, mentre il Venezia rimane in 12a posizione, a 9 punti, e mantiene la propria imbattibilità in trasferta.

FORMAZIONI

COSENZA 3-5-2

Perina

Legittimo, monaco, Idda

D’Orazio, Sciaudone, Kanoute (dal 66′ Greco), Bruccini, Baez (dall’84’ Corsi)

Riviere(dal 66′ Riviere), Carretta

All. Braglia

A disposizione: Greco, Capela, Broh, kone, Trovato, Corsi, Bittante, Machach, Quintiero, Saracco, Pierini

VENEZIA 4-3-1-2

Lezzerini

Felicioli (dal 29′ Ceccaroni), Cremonesi, Modolo, Fiordaliso

Fiordilino, Vacca (dal 71′ Cappello), Zuculini

Aramu (dall’88’ Lollo)

Montalto, Bocalon

All. Dionisi

A disposizione: Ceccaroni, Cappello, Lakicevic, Casale, Caligara, Zigoni, Bruno, Di Mariano, Suciu, Lollo, Senesi

PRIMO TEMPO

Il Venezia gestisce il gioco, ma, al 20′, si fa sorprendere dalla rete dei padroni di casa. Carretta salta Felicioli e crossa a centro area, dove Riviere stacca di testa e batte Lezzerini.

Riviere porta avanti il Cosenza, con un colpo di testa
Riviere porta avanti il Cosenza, con un colpo di testa

La rete del vantaggio da coraggio ai padroni di casa, che prendono in mano le redini del gioco, senza però essere molto incisivi. Al 43′ Carretta ha una buona occasione per trovare il raddoppio. Il numero 10 viene servito da Riviere, ma la sua conclusione viene deviata, sul fondo, da Lezzerini.

SECONDO TEMPO

Il Cosenza cerca di portarsi immediatamente sul 2-0. Al 48′ Baez serve Riviere, che scarica un destro potente verso la porta. Lezzerini non ci arriva, ma viene salvato dalla traversa.

Gli ospiti, dopo una buona parte di gara giocata senza rendersi pericolosi in avanti, si fanno vedere sotto porta con Montalto. Zuculini avvia la ripartenza, con un buon recupero palla a centrocampo, per poi servire il centravanti. Il numero 9 va al tiro, che finisce a fil di palo.

Al 74′ ritorna in avanti il Cosenza, che vuole assolutamente chiudere la partita. Questa volta è Baez ad avere sui piedi il pallone del 2-0, ma il suo tap-in finisce sopra la traversa. Un minuto dopo, arriva, però, la doccia fredda per i padroni di casa. Aramu lascia sul posto Idda, che stende in area di rigore. Il direttore di gara non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Montalto, che spiazza Perina e pareggia i conti.

Montalto esulta, dopo avere realizzato la rete dell'1-1
Montalto esulta, dopo avere realizzato la rete dell’1-1

Il Cosenza rimane intontito dal pareggio e non riesce più a rendersi pericoloso. La gara termina sul punteggio di 1-1.

TABELLINO

MARCATORI: 20′ Riviere, 78′ Montalto

AMMONIZIONI

COSENZA: Perina

VENEZIA: Modolo, Montalto, Zuculini

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20