È stato presentato quest’oggi in conferenza stampa l’ultimo arrivato in casa Juventus, Alvaro Morata. Per l’attaccante spagnolo si tratta di un ritorno dopo aver giocato in maglia bianconera dal 2014 al 2016: “Molto bello tornare, fantastico essere qua un’altra volta dopo um percorso che mi ha migliorato come persona e come uomo. Siamo andati via in due, mia moglie e io, e sia tornati in cinque…..

Sulla trattativa che lo ho portato alla Juventus:, Morata dice: “Alla fine sono qua, quello è importante per me. Chiaro che ho parlato con tutti, con Pirlo, Paratici. Ma siamo sempre rimasti in contatto in questi anni. Ho sempre sentito la fiducia della Juventus anche quando non ero qua.e adesso vogliamo vincere di nuovo insieme. Qui ho passato bei momenti, mi sento al posto giusto nel momento giusto. So cosa devo fare e non fare, ma ho ancora più esperienza del passato. È l’opportunità della mia vita. La Juventus è il club dei miei sogni. Questo club ha puntato su di me quando ero giovane e ho sempre sognato di sognarci”.

Su Pirlo:”Mi ha fatto un bellissimo effetto Pirlo. Uno.che ama cosi la palla, è proprio quello.che serve alla Juventus. Nei primi due allenamenti mi ha già colpito per come gestisce il gruppo e per come allena. È perfetto per la Juventus. Sono sicuro che l’esito sarà molto importante”.

Sul ruolo: “Io mi sento centroavanti, certo. Altrimenti non sarei venuto qui. L’allenatore ha tante scelte in attacco, io daro’ tutto per i compagni, per segnare, per fare sponde, uno-due. Tutto quello che mi chiederà Pirlo. Sono al servizio della squadra e sono qua per vincere come ha sempre fatto la Juventus in questi anni e nella sua storia”.

Sui goal: “Come attaccante certo che ne vorrei fare 35-40 a stagione. Però ho visto punte che hanno segnato tamto in certe anbate, ma poi non hanno vinto niente. Io ho sempre realizzato 15 goal a stagione e qualcosa in più, però a parte l’ultima stagione, ho alzato sempre trofei. Se punti ad avere solo numeri singoli, meglip cje giochi a tennis”.

Frenata Dzeko, la Juve vira su Morata

Su Cristiano Ronaldo: “Lo conosco bene come persona dai tempi del Real Madrid. Come giocatore lo conoscete tutti. Cristiano mi ha consigliato in questi giorni e mi ha detto che è molto felice che io sia arrivato alla Juventus. Siamo rimasti in contatto anche negli ultimi anni pur giocando in squadre diverse”.

Sulla Champions: “La Juventus è una delle squadre più forti al mondo. Sono un paio di anni che arriva vicino alla Coppa. Un anno di questi, forse questo, la vincerà. Io sarei l’uomo piu felice al mondo”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20