MotoGP – Anteprima GP Catalunya

La MotoGP torna in Catalunya per il settimo appuntamento del Motomondiale. Il circuito del Montmelò è in calendario sin dal 1992, ed è considerato uno dei tracciati migliori disegnati dell’ultima generazione.

Il circuito è particolarmente abrasivo, ed è stato riasfaltato l’anno scorso, dopo le lamentele dei piloti per le troppe buche complice la presenza anche della F1. Sul rettilineo si raggiungono velocità elevatissime. Le staccate sono decine e ravvicinate. La temperatura dell’asfalto è elevata e comporta problemi di raffreddamento dei freni.

La lunghezza del circuito è di 4.6 km. Ci sono 6 curve a sinistra e 8 a destra. Il rettilineo è lungo ben 1047 m.

Le gomme saranno sicuramente un tema importante del week-end. Le alte temperature potrebbero portare ad un degrado maggiore oltre che surriscaldamento. La Michelin porterà le classiche mescole morbida, media e dura, con qualche differenza nella costruzione. La hard anteriore e tutte le posteriori presentano una struttura asimmetrica, con una spalla destra più dura per affrontare al meglio le otto curve a sinistra.

Focus dopo l’ultimo GP

Al Mugello abbiamo assistito alla prima vittoria di Danilo Petrucci, seguito da Marquez e Dovizioso. Il rammarico in casa Ducati è non aver messo anche il Dovi davanti lo Spagnolo, perdendo quindi punti preziosi in campionato. Bene anche Rins sulla Suzuki arrivato a meno di un secondo, mentre molte perplessità ha destato la performance della Yamaha in difficoltà con tutti i piloti.

La Ducati arriva da grande favorita visto le vittorie del 2017 e 2018 sul circuito spagnolo. Il lungo rettilineo e le curve veloci esaltano la moto di Borgo Panigale che potrebbe avere problemi solo all’inizio del terzo settore. Dovizioso è chiamato ad una vittoria, con l’aiuto di Petrucci, per guadagnare punti in classifica. L’obbiettivo Mondiale mai come quest’anno è reale, ma contro Marc Marquez ci vorrà un grande gioco di squadra durante l’anno.

Proprio il campione del Mondo qui potrebbe giocare in difesa, dopo l’ottimo secondo posto del Mugello. Ovviamente il terribile 93 se sentirà di essere al 100% non si sottrarrà alla battaglia. Chi dovrà attaccare e dare risposte è il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo: il maiorchino qui vinse nel 2018, ed è una delle sue piste favorite. Dopo il Mugello Jorge è volato in Giappone per risolvere e capire i problemi che ha sulla moto. Un viaggio nel quartier generale della casa Giapponese che sembra aver dato nuova fiducia al 5 volte campione del Mondo.

In casa Suzuki vige molto ottimismo. Il team guidato da Davide Brivio ha dato un grande segnale al Mugello restando in lotta per la vittoria sino alla bandiera a scacchi. Il telaio super e leggero della Suzuki permette una guidabilità molto fluida. Sul rettilineo del Mugello inoltre il gap di motore sembra essersi ridotto.

Con grossi punti interrogativi arriva all’appuntamento di Barcellona il team Yamaha. Dopo un buon avvio di stagione, al Mugello sono emersi i grossi punti deboli Yamaha, con un week end da film horror, soprattutto per Valentino Rossi. L’accelerazione e la velocità massima sul rettilineo sono stati i tasti dolenti della casa di Iwata, chiamata a sviluppi importanti per ridurre il gap con Ducati, Honda e Suzuki.

Albo d’oro

L’albo d’oro premia Valentino Rossi con ben 10 vittorie in tutte le classi. Segue Jorge Lorenzo con 6 vittorie, mentre Marc Marquez è fermo alla sola vittoria del 2014.

Orari TV

Giovedì 13 Giugno Ore 17.00: Conferenza Stampa Piloti MotoGP

Venerdì 14 GiugnoOre 08.55: Moto 3 – Prove Libere 1
Ore 09.50: Moto GP – Prove Libere 1
Ore 10.50: Moto 2 – Prove Libere 1
Ore 13.10: Moto 3 – Prove Libere 2
Ore 14.05: Moto GP – Prove Libere 2
Ore 15.05: Moto 2 – Prove Libere 2

Sabato 15 Giugno Ore 08.55: Moto 3 – Prove Libere 3
Ore 09.50: Moto GP – Prove Libere 3
Ore 10.50: Moto 2 – Prove Libere 3
Ore 12.30: Moto 3 – Qualifiche
Ore 13.30: Moto GP – Prove Libere 4
Ore 14.10: Moto GP – Qualifiche (Diretta anche in chiaro su TV8)
Ore 15.05: Moto 2 – Qualifiche
Ore 17.30: Conferenza Stampa Qualifiche

Domenica 16 Giugno Ore 08.35: Moto3, Moto2 e MotoGP – Warm Up
Ore 11.00: Moto 3 – Gara
Ore 12.20: Moto 2 – Gara
Ore 14.00: Moto GP – Gara (diretta anche in chiaro su TV8)

Please follow and like us:

Vincenzo Luongo

Appassionato di Calcio, F1 e MotoGP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.