Il vento è il vero protagonista del sabato della MotoGP a Phillip Island. Le forti raffiche di direzione variabile ha difatti alterato il programma del weekend, con la cancellazione delle qualifiche della classe regina. Domenica mattina si valuterà se recuperare le due sessioni, altrimenti la griglia di partenza verrà stabilita dalla classifica combinata delle prove libere.

MotoGP

Tutto è cominciato durante la FP4, le ultime prove libere. La prima metà del turno vede tutti i piloti scendere in pista, cercando via via di migliorare il feeling con un tracciato in costante evoluzione. Marc Marquez e Maverick Vinales sono stati i mattatori, facendo segnare il primo ed il secondo tempo rispettivamente. A dodici minuti dal termine, Miguel Oliveira cade pesantemente in curva 1, dopo che una forte raffica di vento lo ha spinto ben oltre il cordolo. Il portoghese viene trasportato al centro medico, dove fortunatamente vengono riscontrate solo delle contusioni. Subito dopo, il turno viene fermato, ed a seguito di una riunione d’urgenza della Safety Commission, viene deciso per lo stop. Domani mattina si riuniranno di nuovo per decidere il da farsi. C’è la possibilità di disputare le qualifiche prima della gara, sfruttando l’orario. Le previsioni parlano di un vento in calo, cosa che certamente farà la gioia di tutti.

Moto3 e Moto2

A differenza della MotoGP, Moto3 e Moto2 hanno disputato regolarmente la qualifica, ma non sono mancate le difficoltà. In entrambe le classi, infatti, il meteo variabile ha creato non pochi grattacapi, con improvvisi scrosci di pioggia e mille cadute.

La sessione della Moto3 comincia male, con uno stillicidio di cadute, una rottura ed una bandiera rossa. Can Öncü, Tony Arbolino, Jaume Masiá e Tom Booth-Amos accedono al turno successivo.

Nella sessione decisiva, vento e pioggia incostanti mettono in seria difficoltà il gruppo. Niccolò Antonelli ne paga le conseguenze, scivolando malamente e riportando la lussazione di una spalla. Alla fine la pole è di Marcos Ramirez, subito davanti ad Aron Canet. Il leader del mondiale Lorenzo Dalla Porta partirà sesto.

La Moto2 si svolge in condizioni simili. Luca Marini ottiene all’ultimo secondo l’accesso al Q2, dopo che lui e gli altri hanno vissuto una Q1 da incubo. Il pilota VR46 scatterà domani dalla prima fila. Davanti a lui Jorge Navarro, alla terza pole stagionale, e Brad Binder. Sesta casella per Alex Marquez, il quale ha la possibilità di chiudere i giochi iridati nella gara di domani.

L’incredibile salvataggio di Dominique Aegerter in Moto2.

Tutti i risultati in questa scheda.

Info e orari del Gp del Messico di F1: https://sport.periodicodaily.com/f1-anteprima-ed-orari-del-gp-del-messico/

Aggiornamento: ufficializzato lo slittamento delle qualifiche alla domenica mattina. La Q1 si svolgerà alle 01:20 italiane, la Q2 alle 01:45. I warmup vengono anticipati, con la Moto3 alle 23.50, la Moto2 alle 00:20 e la MotoGP alle 00:50. Invariato il programma delle gare.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20