Dopo una settimana di pausa, il motomondiale ritorna con una nuova tripletta. Con il GP di Francia (di cui vi indicheremo gli orari TV qui sotto), le tre classi riprendono la lotta per i rispettivi titoli, prima del rush finale del mese di novembre.

La MotoGP ha una classifica più delineata dopo le vicissitudini della scorsa gara in Catalogna. Fabio Quartararo riprende la testa del mondiale precedendo di 8 punti Joan Mir. Al maiorchino di casa Suzuki manca la vittoria, me è il più costante al momento: quattro podi in cinque gare. Fabio, dal canto suo, sembra essersi messo alle spalle le difficoltà delle corse precedenti, e si presenta fiducioso all’appuntamento “di casa”.

Gara di casa anche per Johann Zarco, fresco di promozione da Ducati Avintia a Pramac. E niente di meglio di un bel risultato sulla “sua” pista per festeggiare! E a proposito di Ducati, c’è un Andrea Dovizioso che deve riscattarsi dallo zero pesante del Montmelo.

Occhio anche al resto del plotone Yamaha, da un Rossi ormai fuori dai giochi iridati (salvo sorprese) ad un Vinales personaggio in cerca d’autore, ad un Morbidelli deluso dal mancato podio catalano. C’è poi la riscossa di Rins, la conferma di Bagnaia, il sempre minaccioso Miller, i piloti Honda…insomma, tanti temi per la vigilia di un GP attesissimo.

Ci sono poi le classi Moto2 e Moto3, anch’esse con un copione ancora da completare. Nella classe intermedia la classifica è più delineata, con Luca Marini detentore di un “cuscinetto” di 20 punti su Enea Bastianini. Al “Maro” gli basta proseguire il buon lavoro svolto finora per guadagnare il titolo, che gli potrebbe valere un biglietto d’ingresso nella classe regina.

La Moto3, invece, il suo copione lo riscrive totalmente. Abbiamo un nuovo leader, Ai Ogura, grazie anche alla manovra kamikaze di John McPhee che getta a terra lui e Albert Arenas. Saranno loro tre a contendersi il mondiale d’ora in poi, se i nostri compatrioti continuano ad andare a singhiozzo. Tony Arbolino e Celestino Vietti Ramus sono i nostri migliori interpreti, sempre capaci di fornire sorprese.

GP Francia, gli orari e la programmazione TV

Andiamo a vedere nel dettaglio la programmazione TV e gli orari del GP di Francia. Rispetto al solito, la scaletta della domenica cambia, complice anche la concomitanza con il Gp dell’Eifel di Formula 1 (clicca qui per gli orari). La Moto3 è sempre la prima a partire, alle 11.20, seguirà la MotoGP, la quale anticipa alle 13. Si conclude con la Moto2, alle 14.30, e con la MotoE. La serie elettrica è al suo round finale: con la gara del sabato e quella domenicale, verrà incoronato il secondo campione della storia del mondiale “a batteria”.

La programmazione di SKY e DAZN

Venerdì 9 ottobre
9:00-9:40 – Libere 1 Moto3
9:55-10:40 – Libere 1 MotoGP
10:55-11:35 – Libere 1 Moto2
13:15-13:55 – Libere 2 Moto3
14:10-14:55 – Libere 2 MotoGP
15:10-15:50 – Libere 2 Moto2

Sabato 10 ottobre
9:00-9:40 – Libere 3 Moto3
9:55-10:40 – Libere 3 MotoGP
10:55-11:35 – Libere 3 Moto2
11:45 – E-Pole MotoE
12:35-13:15 – Qualifiche Moto3
13:30-14:00 – Libere 4 MotoGP
14:10-14:50 – Qualifiche MotoGP
15:10-15:50 – Qualifiche Moto2
16:15 – Gara 1 MotoE

Domenica 11 ottobre
9:00-9:20 – Warm-Up Moto3
9:30-9:50 – Warm-Up Moto2
10:00-10:20 – Warm-Up MotoGP
11:20 – Gara Moto3
13:00 – Gara MotoGP
14:30 – Gara Moto2
15:40 – Gara MotoE

La programmazione di TV8

Sabato 10 ottobre
15:45 – Sintesi qualifiche Moto2, MotoGP e Moto2
17:00 – Gara 1 MotoE

Domenica 11 ottobre
14:15 – Gara Moto3
16:00 – Gara MotoGP
17:00 – Gara Moto2
17:45 – Gara MotoE

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20