fbpx

MotoGP, GP Catalunya: prove libere nel segno dell’Aprilia

Date:

Una settimana dopo il Mugello, è la volta del GP di Catalunya, e come ogni venerdì, la MotoGP affronta le prove libere. La prima giornata, caldissima, sul tracciato catalano ha come protagonista assoluta l’Aprilia, che mostra a tutti di che pasta è fatta. La griglia è comunque compatta, e le gomme giocheranno un ruolo fondamentale.

MotoGP, GP Catalunya: come vanno le prove libere?

Aprilia brilla già al mattino con Maverick Vinales. Il catalano stupisce nel time attack, che non è mai stato il suo forte. Il risultato è il secondo tempo della sessione, a meno di due decimi dal primatista Alex Rins. L’altra sorpresa del turno viene dalla Yamaha, con i rapporti di forza invertiti. Franco Morbidelli di solito sta dietro, questa volta è davanti: “Morbido” artiglia il terzo tempo. Fabio Quartararo è invece 13esimo, ma la sensazione è che il francese abbia sacrificato in parte la prestazione per lavorare sul passo gara. Lo stesso vale per Pecco Bagnaia, appena dietro a Quartararo. I fratelli Espargaro fanno da cornice alla top five, con Aleix davanti ad un Pol che sembra ormai fuori dalla Honda (le evoluzioni dell’assente Marc Marquez verranno fornite a Takaaki Nakagami, sesto nella sessione). Alex Marquez, Miguel Oliveira, Joan Mir ed Enea Bastianini completano la top ten. Segnaliamo il 12esimo tempo di Raul Fernandez, al centro di voci di mercato che potrebbero metterlo in sella su una delle Aprilia satellite di RNF.


Rivoluzione KTM in MotoGP: verso una lineup rivista nel 2023


La seconda sessione di prove libere

Fa caldissimo al Montmelo, con l’asfalto che tocca i 50 gradi. E così, nelle FP2, i piloti, meccanici e ingegneri concentrano i loro sforzi sulle gomme dure e sulle medie, su un tracciato dove la gestione dell’usura fa la differenza tra la vittoria e la sconfitta. Il time attack degli ultimi cinque minuti cambia la classifica combinata, con un 1-2 firmato Aprilia. Maverick Vinales firma il miglior tempo fino a due minuti e mezzo dalla conclusione, poi arriva il colpaccio di Aleix Espargaro, autore di 1’39″402. Il distacco tra i due amici-rivali è di tre decimi. Enea Bastianini risponde alla chiamata, ed è terzo. Franco Morbidelli non conferma la forma del mattino, e scivola fuori dalla top ten, 11esimo. Ma il passo del romano non è malaccio, in linea con quello di Fabio Quartararo. Che sul giro secco non brilla, nono a sette decimi da Espargaro. Pecco Bagnaia è il secondo miglior ducatista, quarto, ed è a posto anche lui sul passo. Il resto della top ten, dalla quinta all’ottava posizione, conta: Jorge Martin (che lunedì si farà operare al tunnel carpale a Modena), Brad Binder, Jack Miller e Alex Rins. Al decimo posto troviamo Johann Zarco, ma il suo miglior tempo viene cancellato per track limits. Un bel colpo di fortuna per Morbidelli, che rientra così in zona Q2. Ma domani mattina, le FP3 saranno “fresche”, ed è facile che la graduatoria verrà ritoccata. Vedremo.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
Riccardo Trullo
Aspirante giornalista sportivo e membro orgoglioso della famiglia Periodicodaily. La mia specialità è il motorsport, in particolare la MotoGP ed il panorama americano di NASCAR, IndyCar, IMSA. Non disdegno la F1, campionato che seguo da una vita. E già che ci sono, butto un occhio nel settore delle auto di serie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Sampdoria vs Monza 0-3: i brianzoli degli ex affondano i blucerchiati

Termina il match delle ore 15 al Marassi di...

MotoGP, GP Thailandia: la follia meteorologica riapre il mondiale

La pioggia del GP di Thailandia, oltre a mettere...

Leeds United vs Aston Villa – pronostico e possibili formazioni

Il Leeds United cercherà di interrompere una striscia di...

Manchester City vs Manchester United – pronostico e possibili formazioni

Due acerrime rivali con il gusto della vittoria si...