MotoGp Le Mans 2020: le dichiarazioni dei piloti dopo la gara
MotoGp Le Mans 2020: le dichiarazioni dei piloti dopo la gara

E’ Danilo Petrucci il vincitore del gran premio di MotoGp di Le Mans 2020, in Francia. Dopo la sensazionale qualifica di ieri, il pilota ternano ha portato a termine un weekend perfetto dove ha capitalizzaro il vantaggio ottenuto ieri nelle Q2. Altra storia per i piloti Yamaha, in serie difficoltà con la gomma posteriore a causa delle basse temperature riscontrate nella domenica di Le Mans. Domenica da dimenticare, in particolare, per Valentino Rossi, fuori alla 2 durante il primo giro, dopo aver commesso un errore in ingresso curva.

MotoGp Le Mans 2020: vince Petrucci Davanti ad Alex Marquez e Pol Espargaro, cade Rossi.

Una vittoria inaspettata, quella di Danilo Petrucci, che mancava ormai da tempo, cercata e costruita con cura sin dalla sessione di qualifiche di sabato pomeriggio. Le condizioni meteo incerte, la pista bagnata e la crisi dei piloti Yamaha hanno dato una mano al pilota ternano, che ha capitalizzato il vantaggio guadagnato ieri con la partenza dalla prima fila.



Una vittoria che mancava dall’ormai lontano Gp del Mugello del 2019, che ha fatto emergere ancora una volta il talento del centauro italiano sul bagnato:

“Sin da questa mattina avevo un bel feeling sull’asciutto e mi sono detto che sarebbe andata benissimo, ha detto Danilo al parco chiuso, Quando ho visto la pioggia ho pensato ‘oh, no’, ma ho pensato anche che ce la potevo fare lo stesso, perché sono sempre stato veloce con la pioggia. La aspettavo da tanto questa vittoria, non potevo neanche sognare di vincere proprio qui. Sono davvero felice perché qui sono sempre stato sul podio e adesso finalmente sono arrivato sul gradino più alto”.

Tanta la felicità negli occhi di Petrux, che in questa stagione difficile ha ritrovato il sorriso dopo un lungo digiuno che non lo vedeva in testa dallo scorso anno, quando vinse sul circuito del Mugello.

“Dedico questa vittoria a tutti quelli che hanno creduto in me in questi tempi difficili. Sono davvero felicissimo, non riesco neanche a comprendere quello che ho fatto”.

MotoGp Le Mans 2020: il primo podio di Alex Marquez

Primo podio in Classe Regina per il ventiquattrenne Alex Marquez, fratellino minore dell’otto volte iridato Marc: “Sensazione bellissima. Dopo essere partito così lontano non è stato facile, ma sono riuscito a costruire la mia fiducia passo dopo passo, ha detto Alex al parco chiuso, al termine della corsa, è stata una gara molto lunga e difficile. Dopo la metà della corsa ho visto che le Ducati erano lontane ma rallentavano e ho deciso di provarci”.


Brotherhood: Marc & Alex Marquez insieme in Honda-HRC nel 2020


Un podio meritato, che ha visto il giovane pilota del team Honda HRC impegnato in una rimonta sensazionale: “Ho superato Cal, Dovi, Pol. Ho avuto degli ostacoli, ci ho messo un po’ a superarli, ma oggi sapevo che avevamo la moto per lottare per il podio. Ce l’abbiamo fatta, sono contento per il team che mi sostiene ogni gara, anche nei momenti difficili. Con queste belle sensazioni andiamo ad Aragon, circuito che amo molto”.


MotoGp 2020: Alex e Marc Marquez futuri compagni di squadra nel team Repsol Honda?


Un Altro podio per Pol Espargaro

Torna nuovamente sul podio Pol Espargaro: l’alfiere del team KTM Red Bull si piazza in terza posizione nel gran premio disputatosi oggi sul circuito Bugatti di Le Mans, dopo aver condotto una gara (finalmente) priva di errori:

“La gara è stata davvero difficile, ma me lo aspettavo. – Ha detto Pol – Dopo la caduta di Barcellona il campionato era andato. Così ho pensato prima della gara ‘arriva la pioggia, ma non ho nulla da perdere, proviamoci’. L’ultimo giro era incredibile. La moto continuava a muoversi, ho iniziato a vedere le luci verdi del giro veloce, ma scivolava…sapevo che potevo essere sul podio ed è arrivato questo risultato, sono contentissimo”.

Con il terzo piazzamento ne Gp di Francia lo spagnolo si piazza alla dodicesima posizione della classifica mondiale, alle spalle del campione di Tavullia, Valentino Rossi.

Vale “Out”: un’altra domenica da dimenticare

Altra domenica nera per il nove volte iridato, Valentino Rossi. Il centauro pesarese del team Yamaha Monster Energy è incappato in una scivolata alla curva 2, durante il primo giro della corsa. Uno zero pesante quello di oggi, che si somma agli altri due rimediati nel secondo round al Misano World Circuit e nel Gp di Barcellona.

“Uscire così alla prima curva senza sapere come andavo è veramente un peccato – ha detto il dottore ai microfoni si Sky – Speravamo che il tempo tenesse, ma purtroppo ha iniziato a piovere. Con queste temperature abbiamo cercato di stare attenti sin dal giro di ricognizione.”

Le condizioni meteo non hanno aiutato la moto di Iwata, alle prese con seri problemi causati dalle basse temperature e dallo spinning al posteriore, riscontrati da tutti e quattro i piloti della casa dei tre diapason.

“Ero partito bene, avevo fatto la prima curva bene. Siamo entrati alla 2 veramente piano ed è partito il posteriore. Non ho capito come è successo”.

Un Rossi sconsolato, il quale sta facendo i conti con un periodo sfortunato nel quale ha collezionato ben tre “zeri” che in ottica mondiale lo hanno fatto scivolare sino all’undicesima posizione: “E’ un periodo abbastanza sfortunato. Cercheremo di raccogliere qualcosa il prossimo weekend ad Aragon” ha dichiarato il dottore al termine della corsa.


GP Francia, le dichiarazioni dopo le qualifiche


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20