MotoGP: Quartararo da favola! Morbido 2°, male Valentino

Scritta la storia. Fabio Quartararo diventa il più giovane poleman nella storia della MotoGP. Battuto il precedente record di Marc Marquez. Il giovane Francese con un tempo mostruoso partirà in prima fila con accanto il compagno di squadra, Franco Morbidelli, staccato di 82 centesimi. Una prima fila storica per Petronas con la Yamaha clienti. A chiudere la prima fila ovviamente il campione del Mondo Marc Marquez.

Andrea Dovizioso limita i danni con un onesto 4°posto, seguito a ruota da Vinales e Crutchlow. Chi ha deluso le aspettative è stato invece Danilo Petrucci: il 9 Ducati era stato velocissimo fino alle fp4, ed era dato tra i favoriti per la pole, ma chiude invece con un desolante 7°posto.

Male Valentino Rossi, che seppur veloce, non è riuscito a superare la q1, causa una strategia errata nel traffico, ed un errore nell’ultimo giro buono. Il 1.37.371 sarebbe potuto valere la seconda fila in q2, ma c’era ancora tanto margine per il 46.



Le parole dei piloti:

Quartararo: “Il mio obiettivo era entrare nelle prime due file, invece ho chiuso addirittura con il primo tempo, è davvero incredibile. Sono molto contento, il team ha svolto un grandissimo lavoro in questi giorni, ringrazio tutti

Morbidelli: “Sono molto contento. Alla fine del giro ho visto tutta la gente del team che urlava, ho guardato la classifica e ho capito il motivo… E’ un risultato fighssimo. Il team è eccezionale, sono partiti alla grande già dall’organizzazione l’anno scorso, mi sento davvero bene in questo gruppo

Marquez: “Aver conquistato la prima fila è importante, di solito qui fatichiamo nel giro secco invece oggi siamo andati bene. Il passo è buono. Molti dipenderà anche dal sole, se le temperature si alzano la pista diventa completamente diversa

Wurm Up domani mattina. Semafori verdi per la gara alle ore 14. Diretta SkySport canale 208.

Please follow and like us:

Vincenzo Luongo

Appassionato di Calcio, F1 e MotoGP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.