miquel pons

Un nuovo cambio di sella per MV Agusta in Moto2. Tommaso Marcon, che ha sostituito Simone Corsi a Doha, non potrà correre a Portimao dopo essere risultato positivo al Covid (il pilota di Cittadella mostra sintomi lievi). Al suo posto, il team Forward ha annunciato l’arrivo di Miquel Pons, pilota di provenienza MotoE. Lo spagnolo fa così il debutto assoluto nella classe intermedia. “Per me è un sogno poter competere nel Campionato del Mondo Moto2“, ha dichiarato Miquel, che non è parente di quel Sito Pons campione della 250 e proprietario del Pons Racing. “Mostrerò il mio pieno impegno e farò del mio meglio“. Corsi è ancora alle prese con una frattura ad un polso rimediata durante il primo GP in Qatar. I suoi tempi di recupero sono ancora incerti.


Tommaso Marcon al GP di Doha con MV


Chi è Miquel Pons?

Classe 1997, originario di quella Palma de Maillorca che ha dato i natali a Jorge Lorenzo e Joan Mir, Miquel Pons proviene dalle derivate di serie. Dal 2016 al 2019 ha corso nel campionato nazionale Supersport, con un secondo posto come miglior risultato stagionale. Ha anche corso come wild card nel mondiale di categoria, senza però raccogliere risultati di rilievo.

Tra i prototipi, il giovane Pons non ha grandissima esperienza. Conta qualche presenza nel CEV Moto2, dove però fino al 2020 si adottava ancora il motore Honda, Quindi Miquel arriva a Portimao che non avrà mai guidato una Moto2 a motore Triumph prima d’ora, su una pista tra l’altro piuttosto impegnativa, anche fisicamente. Il vantaggio è che conosce la pista, essendo il circuito dell’Algarve un appuntamento fisso dei campionati spagnoli. Al di là della scappatella in moto2, l’impegno principale di Pons nel 2021 è la MotoE World Cup, con il team LCR di Lucio Cecchinello. Proprio nei giorni scorsi aveva provato la Energica in un test a Jerez.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20