Nadal massacrato
Nadal massacrato

Ieri sera nel tempio del tennis italiano abbiamo visto Nadal massacrato da Schwartzman. Massacrato è un eufemismo: 6-2 7-5 in due ore circa.

Nadal massacrato sul centrale

Gli estimatori di Rafa possono dire quello che vogliono, campare scuse riguardo la mancanza di preparazione o altro, ma non è così. Tutti o quasi si sono presentati a questo torneo “in totale assenza di preparazione”. Del resto, causa pandemia, nessuno aveva “Minuti punti” Sulle gambe. La realtà è che il piccolo argentino ieri sera si è aperto il campo come voleva, portando Nadal a compiere molti errori non forzati

Schwartzman è un brutto cliente

Se avesse un servizio degno di chiamarsi cosi, probabilmente il piccolo tennista argentino sarebbe veramente uno dei primi al mondo. Comunque sia anche con un servizio scarso riesce a comandare il gioco, soprattutto quando incrocia con il rovescio e ti porta fuori campo. Nel primo set spingeva di continuo Nadal fuori dal campo, costringendolo a giocare un dritto estremo.

Nadal massacrato dalla velocità di Diego

Nadal non ha potuto assolutamente nulla contro la velocità dell’argentino. Non solo una grande reattività negli spostamenti ma anche un’ottima velocità di esecuzione. A differenza di Rafa, che ha dei colpi veloci ma con molto spin, Diego ne usa meno, portando la palla più vicina alle righe. Il risultato è che la palla ha più peso e come è avvenuto ieri, Nadal ha fatto fatica a gestirla.

Schwartzman incontra Shapovalov

Che non vi venga in mente di pensare ad Shapovalov succube di Schwartzman che sarebbe da folli. Sappiamo che ciò che è accaduto ieri sera è irripetibile per il piccolo argentino, figuriamoci con Shapovalov che è il più un forma. Sarà sicuramente un bel match, ma credo che Schwartzman più che carico ora sia pago dell’impresa Nadal. Shapovalov è in questo momento il più in forma del Foro Italico, quindi ritengo che sarà una partita in due set. Ovviamente a favore di “Shapo”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20