Julian Nagelsmann non vede l’ora di lavorare con il Bayern Monaco. Il nuovo allenatore che raccoglierà l’importante eredità lasciata da mister Flick, che diventerà CT della Nazionale, è pronto per questa nuova avventura. Ciò che più appaga il tecnico è il fatto che lavorerà con grandi professionisti del calcio.


Nagelsmann: nuovo allenatore del Bayern Monaco


Perchè Nagelsmann non vede l’ora di lavorare con il Bayern?

Rispondere a questa domanda non è complicato. Julian Nagelsmann aveva un sogno nel cassetto, ovvero allenare il Bayern Monaco. Questo sogno diventerà presto realtà. Il tecnico ormai ex Lipsia, guiderà Lewandoski e compagni nella prossima stagione di Bundesliga e ovviamente in Europa. In una recente intervista a “Bild”, l’allenatore tedesco 33enne ha dichiarato: “Non vedo l’ora di lavorare al Bayern. Sarà interessante lavorare con il miglior calciatore del mondo, Lewandoski, ma anche con Müller, Neuer, Jo Kimmich e molti altri. Penso che sia estremamente emozionante conoscere una nuova squadra. Non vedo l’ora di vedere l’enorme qualità di questi giocatori ogni giorno in allenamento. Ho sentito molte cose positive sui loro caratteri. Sono felicissimo”.

Nagelsmann, dopo aver trascorso diversi anni all’Hoffenheim e due al Lipsia, è ora pronto per l’importante salto di carriera. Allenare il Bayern Monaco sarà una sfida e un impegno serio, ma il tecnico non è preoccupato: “Per me è un onore essere menzionato con i coetanei di livello mondiale ma non ho ancora vinto titoli e mi unirò al mio primo grande club. Prima devo dimostrare che merito di essere lì. I miei piani non erano di lasciare il Lipsia dopo due anni. Ciò ha avuto a che fare con la decisione di Hans Flick di lasciare il Bayern. La sconfitta nella finale di Pokal è stata triste per me. Avrei voluto vincere almeno un trofeo a Lipsia. Le aspettative al Bayern sono alte: vincere il campionato e andare lontano in Champions League. Affronterò questa sfida a testa alta”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20