Gennaro Gattuso ha parlato alla stampa dopo la prima sconfitta stagionale del suo Napoli contro l’Az Alkmaar al San Paolo.

Napoli-AZ 0-1, gli azzurri falliscono la prima uscita europea

Gattuso, che cosa è mancato oggi ai suoi?

“Il bello del calcio è quello: non possiamo sbagliare più noi, ora. Secondo me c’è stato qualcosa a livello di motivazione, da parte loro: hanno perso tanti giocatori per il Covid, avevano qualcosa di diverso. Non hanno mai difeso come oggi, erano più cattivi. Noi abbiamo giocato troppo con la palla tra i piedi“.

Cosa recrimina ai suoi?

Il Covid pesa, ma fa dare qualcosa in più: nelle difficoltà l’essere umano va alla ricerca di qualcosa in più. Questa è una squadra che quando vinceva 4-0, poi andava a pareggiare. E oggi non ha preso gol. A noi è mancato qualcosa lì, negli ultimi 10-15 metri. Noi abbiamo concesso davvero solo un tiro e quello del gol: non c’è molto da vedere lì. In Europa queste cose succedono, è un’altra competizione. Ci serva da lezione: abbiamo forse preso troppi complimenti, non lo so. Ma non posso prendermela con la squadra, abbiamo fatto la partita che potevamo fare“.

Hanno pesato le assenze di Elmas e Zielinski?

Stanchezza? Ne ho fatti 5 di cambi. Il fatto che magari siano mancati Zielinski o Elmas può aver pesato, sì. Ma non credo che la sconfitta sia per una questione di stanchezza: è mancato il gol, dobbiamo concretizzare meglio“.

De Wit castiga il Napoli con una rete
De Wit (Az Alkmaar) castiga il Napoli con una rete
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20