(di Marco Tulli) – Ed è 1a1 al San Paolo. Passo falso del Napoli che viene fermato in casa da un Genoa straripante. Genoa che nel primo tempo, sotto di un uomo dopo neanche mezz’ora e di un goal, agguanta in extremis il pareggio allo scadere del secondo minuto di recupero del primo tempo. Pur rimanendo in dieci per quasi oltre un’ora di gioco, soffrendo e lottando su ogni pallone, i genoani si avvicinano a sfiorare l’impresa e, riescono a portare a casa un punto su uno dei campi più difficili della nostra Serie A.

Un punto con il quale il Genoa si piazza al 14esimo posto in classifica a sette giornate dalla fine. Posizione che potrebbe voler dire salvezza visti anche i 7 punti di vantaggio sul Bologna terzultimo che, però, ha una partita da recuperare.

Un punto quello per il Napoli invece che non porta a nulla, se non allo scudetto quasi matematico della Juventus distante 20 punti.

Un punto è quello che manca alla Juventus per laurearsi campione d’Italia.

primo tempo:

Primo tempo che parte all’insegna delle occasioni da goal. Passano solo due minuti e Milik, sfiora il vantaggio con un destro che accarezza la parte superiore della traversa. Minuto 13′, è il Genoa a farsi pericoloso con Goran Pandev che, prende palla sulla trequarti di campo, si avvicina al limite dell’aria e calcia rasoterra. Pallone che esce di pochi centimetri alla destra del palo. Minuto 21′, ancora Genoa, ancora Pandev che stavolta cerca l’angolo alto trovando solo la deviazione del portiere napoletano in calcio d’angolo.

Partita tesa e combattuta, con occasioni da entrambi le parti.

L’equilibrio della partita viene però spezzato al 28′ del primo tempo, fallo cattivo di Sturaro su Allan. L’attenzione dell’arbitro viene richiamata dal Var. Rosso!

Espulsione di Sturaro per gioco pericoloso

Sturaro, viene direttamente espulso. Da qui in poi tanto Napoli e tanto cuore Genoa.

Esultanza di Mertens dopo il goal del vantaggio azzurro

Minuto 34′, è proprio il Napoli a passare in vantaggio.

E’ Dries Mertens il marcatore che, con un destro piazzato dal limite, trova l’angolino basso alla sinistra di Radu il quale non può nulla.

Mertens realizza così il 104esimo goal con la maglietta del Napoli.

Pereira e Lazovic festeggiano il goal del pareggio genoano

Nonostante l’inferiorità numerica, il Genoa trova il pareggio al minuto 48′. Palla sui piedi del solito Pandev, che, con un sinistro morbido allarga su Lazovic, il quale si coordina perfettamente e calcia al volo. Diagonale perfetto ed è 1a1.

secondo tempo:

Il secondo tempo è tutta un’altra partita. Minuto 52′ Zielinski manca clamorosamente il goal del vantaggio per i partenopei. Cross perfetto dalla destra dove il numero 20 azzurro, calcia tutto solo al volo, altissimo sopra la traversa. 65′ sempre il solito Milik a cercare in vantaggio il Napoli con un destro interessante dal limite dell’area di rigore. Poca fortuna, sarà solo calcio d’angolo. Si gioca in una sola metà campo ma, al 77′ di gioco il Genoa sfiora il vantaggio in contropiede, dove, sul cross di Pereira, il pallone finisce sui piedi di Kuoamè con il tiro che viene respinto in angolo da Karnezis.

salvataggio miracoloso di piede di Radu che devia in angolo

Il Napoli sfiora altre due volte il vantaggio nei minuti finali. Prima con un grand destro di Koulibaly, che, recupera palla entra in area e, dal limite dell’area piccola calcia forte e basso. Tiro respinto bene da Radu.

Poi con Mertens, che si vede deviare il tiro da Gunter di testa, dove ancora un Radu in serata strepitosa, con un intervento di piede, coadiuvato da degli ottimi riflessi salva il risultato ed inchioda la partita sul risultato finale di 1a1.

TABELLINO:

Napoli (4-4-2): Karnezis, Hysaj (Ounas 88′), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam (Rui 77′), Callejon, Allan (Insigne 67′), Ruiz, Zielinski, Mertens, Milik.

Genoa (4-3-1-2): Radu, Pereira, Gunter, Criscito, Biraschi, Bessa (G. Pezzella 82′), Sturaro, Veloso (Radovanovic 77′), Lazovic, Kouame, Pandev (Rolon 62′).

MARCATORI: Mertens 34′ (NAP), Lazovic 45+3 (GEN).

AMMONITI: Allan 24′(NAP), Hysaj 67′(NAP).

ESPULSI: Sturaro 28′ (GEN).

RECUPERO: 5’Pt, 3’St.

ARBITRO: Pasqua F.M

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20