Napoli-Granada 2-1

Napoli-Granada 2-1, questo il risultato dopo i novanta minuti di gioco. Una vittoria che non evita al Napoli l’eliminazione dall’Europa League. Il Granada si qualifica agli ottavi di finale della competizione per la prima volta nella sua storia.

Napoli-Granada 2-1: che gara è stata?

Il Napoli aveva l’obbligo di vincere questa partita. Doveva farlo senza subire gol e con tre gol di scarto. Una piccola impresa che i partenopei non hanno compiuto. L’approccio alla partita era stato perfetto grazie alla rete di Zielinski (il migliore del Napoli) che ha sbloccato il risultato.

Il Granada però ha dimostrato di essere una vera squadra, dotata di tanta qualità ma soprattutto di una grande mentalità. Il pareggio di Montoro è il coronamento di una bellissima azione degli spagnoli. E’ il simbolo anche dell’attuale stagione del Napoli. La rosa partenopea ha senza dubbio un grande potenziale ma pecca di attenzione e lucidità nei momenti decisivi. Attenzione che è mancata alla difesa nel gol degli spagnoli, attenzione che era mancata all’andata nei primi venti minuti. A poco è servito il gol di Ruiz nella ripresa. Le poche occasioni del Napoli si sono infrante sui guantoni di Silva.

Rivedibile anche la preparazione tattica della gara da parte di Gattuso. L’uso della difesa a 3 non avuto gli effetti desiderati. Le ali del Granada hanno avuto meno spazio ma il centrocampo spagnolo ha occupato tutte le corsie centrali, costringendo i tre centrali a tante situazioni di uno contro uno. Il Granada passa con merito, il Napoli invece deve salvare la stagione dopo l’ennesimo obiettivo mancato.

Tabellino

NAPOLI (3-4-1-2) Meret; Rrahamani, Maksimovic, Koulibaly; Di Lorenzo, Ruiz, Bakayoko, Elmas; Zielinski; Politano, Insigne

GRANADA (4-2-3-1) Silva; Foulquier, Duarte, Sanchez, Neva; Eteki, Gonalons; Kenedy, Montoro, Puertas; Molina

GOL Zielinski 3′ (N)-Montoro 25′ (G)-Ruiz 59′ (N)

AMMONIZIONI Kenedy (G)- Politano (N)-Montoro (G)-Duarte (G)-Maksimovic (N)-Insigne (N)-Sanchez (G)-Herrera (G)-Bakayoko (N)-Foulquier (G)-Koulibaly (N)

Sito ufficiale UEFA.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20