Napoli Lazio 5 2

Napoli-Lazio 5-2, questo il risultato dopo i novanta minuti regolamentari. Il Napoli batte la formazione biancoceleste e ritorna in piena corsa per un posto in Champions League. Battuta d’arresto per la Lazio che però potrà subito rialzarsi in occasione della prossima gara contro il Milan.

Napoli-Lazio 5-2: cosa è successo?

La 32a giornata del campionato di Serie A, si è conclusa con la convincete vittoria della formazione partenopea. Il risultato cambia dopo soli sette minuti grazie al calcio di rigore trasformato da Lorenzo Insigne. Il Napoli raddoppia dopo pochi minuti grazie al sinistro vincente di Matteo Politano. Un inizio di partita che sciocca la formazione biancoceleste, mai realmente in partita nei primi 25 minuti della gara. La formazione capitolina cresce nel finale, creando comunque poche occasioni per fare male a Meret.

Il risultato diventa più ampio nel secondo tempo con il 3-0 messo a referto da uno splendido pallonnetto di Insigne che firma la sua personale doppietta. Il Napoli non si ferma e trova il 4-0 con Mertens. La Lazio però non ci sta e rientra in partita con il suo capitano Ciro Immobile che mette a segno il suo 17° gol in campionato. Riapre la partita la punizione di Savic che però viene resa vana dalla rete del 5-2 finale messa a segno dal subentrante Osimhen.

Gara decisa dagli episodi?

La partita è stata certamente influenzata da alcuni episodi decisivi. Il calcio di rigore ha indirizzato la gara a favore del Napoli. Tuttavia, la prestazione del portiere biancoceleste Reina è stata totalmente negativa. Dei cinque gol subiti, ben tre arrivano da suoi errori: in ritardo sul gol di Politano, troppo avanti in occasione del 3-0 e errore di posizionamento in occasione della rete di Osimhen. Prestazione negativa anche da parte di Fares, in perenne balia di Politano e Di Lorenzo. Non è un caso che la maggior parte delle reti napoletane, abbiano avuto origine dalla corsia occupata da Fares.

Il Napoli si è dimostrato cinico e con questa vittoria si avvicina alla zona Champions League. Il distacco dall’Atalanta è di solo due punti e ora il calendario diventa favorevole ai partenopei. Gattuso ha risollevato una squadra che sembrava persa vincendo tutti o quasi gli scontri diretti nel girone di ritorno. L’unica sconfitta è arrivata contro la Juventus a Torino.

Tabellino

NAPOLI (4-2-3-1) Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko, Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens

LAZIO (3-5-2) Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Savic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile

GOL Insigne 7′ (N)-Politano 12′ (N)-Insigne 53′ (N)-Mertens 65′ (N)-Immobile 70′ (L)-Savic 74′ (L)-Osimhen 80′ (N)

ASSIST Hysaj (N)- Zielinski (N)-Pereira (L)- Lozano (N)

AMMONIZIONI Manolas (N)-Savic (L)-Ruiz (N)-Mertens (N)-Leiva (L)-Immobile (L)- Di Lorenzo (N)-Pereira (L)

Sito ufficiale Lega Serie A

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20