nascar 2020 pocono
By Zach Catanzaretti Photo https://www.flickr.com/people/[email protected]/

Round numero 1 del doppio appuntamento NASCAR 2020 al Pocono Raceway. In una gara dove la strategia ed il consumo prevalgono sulle azioni in pista, Kevin Harvick mette a segno la terza vittoria stagionale. Il pilota Stewart-Haas beneficia delle chiamate giuste del suo capotecnico Rodney Childers, e si catapulta in testa nonostante la sua Ford non sia tra le più veloci. “The Closer” resiste ad un Denny Hamlin all’arrembaggio nei tre giri finali.

Aric Almirola finisce jn terza posizione una gara che ha condotto per ben 69 giri. Il pilota della Florida precede un sorprendente Christopher Bell, alla sua prima top five nella Cup, e Kyle Busch. Martin Truex jr, Clint Bowyer, Michael McDowell, Brad Keselowski e Chris Buescher completano la top ten.

A differenza delle due gare precedenti, il weekend di Pocono si svolge a porte chiuse.

NASCAR 2020 Pocono: la cronaca

La pioggia obbliga la direzione gara a rinviare la partenza di oltre un’ora. Durante i giri di ricognizione, alcune gocce costringono di nuovo gli starter a rimandare la bandiera verde. Fortunatamente, il meteo non costituirà più un problema nella gara da 325 miglia.

Partito dalla pole, Aric Almirola conduce le operazioni fino al giro 17, quando ritorna la bandier gialla per il testacoda di Quinn Houff. Tutti i piloti di vertice rientrano ai box tranne Aric, che rimane in pista. Al restart del giro 21, Joey Logano sfrutta le gomme nuove e passa Almirola, vincendo la prima frazione di questo sabato pomeriggio.

La Stage 2 vede Logano replicare la mossa di Almirola: lui resta fuori mentre gli altri pittano. Segue una fase in cui sono le soste ai box a cambiare la classifica. Dopo il ciclo del giro 38-40, è Martin Truex jr a passare in testa, rimanendoci per quasi una ventina di tornate. Al giro 60 subisce il sorpasso dal compagno di team Hamlin.

Almirola riprende la testa della corsa dopo un paio di caution. La prima, al giro 65, è per un grosso detrito in pista, mentre la seconda è per l’unico incidente della giornata. Al restart per la bandiera gialla precedente, Erik Jones e Tyler Reddick vanno in collisione, urtando il muretto interno in curva 3.

Alla fine della Stage, ad Almirola basta tenere dietro Logano per ottenere il primo successo parziale della stagione.

L’ultima frazione, la Stage 3, è di fatto una lunga fase di bandiera verde. La corsa si decide con la chiamata giusta per l’ultimo pit stop. Rodney Childers richiama Harvick a 37 giri dalla fine. Il team del numero 4 opta per cambiare solo due gomme, a differenza di Almirola che ne cambia quattro. Kevin rientra in pista al comando, ma vede il suo vantaggio eroso da un Hamlin scatenato (e dai doppiati). All’ultimo giro, il divario tra i due è di appena quattro decimi. Per un pilota navigato come Harvick, sono sufficienti per controllare l’altrettanto esperto rivale.

Brutta disavventura per Logano, costretto ad una sosta negli ultimissimi giri per una foratura.

Box Score

Gara: https://www.jayski.com/wp-content/uploads/sites/31/2020/6/27/2020-14cup-results.pdf

Campionato: https://www.jayski.com/wp-content/uploads/sites/31/2020/6/27/2020-14cup-points.pdf

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20