Dopo le due finali di Champions League(2000 e 2016), Milano punta ad ospitare anche la fase finale della Nations League nel 2021. La giunta comunale del capuologo lombardo ha “approvato la presentazione degli Impegni dell’Autorita’ della città ospitante” al fine di formalizzarne la candidatura.

Sarebbe – ha aggiunto il Comune- un evento dal forte impatto mediatico ed economico per la città. Il torneo si svolge ogni due anni e quella del 2021 sarà la seconda edizione e le finali si terranno tra i mesi di settembre e ottobre. Il dossier di proposta della candidatura di Milano, redatto in collaborazione con la Figc, sarà consegnato alla Uefa entro il 16 settembre”.

Nations League: bene Francia, Inghilterra e Belgio

Nations League, l’Olanda batte la Polonia. Alla Norvegia non basta Haaland

Nei giorni scorsi anche Torino aveva avanzato la propria candidatura ma non è da escludere che la manifestazione possa svolgersi nelle due città, come auspicato dal Presidente della Figc, Gabriele Gravina.

La manifestazione si terrà tra settembre e ottobre 2021, qualora la nazionale italiana si qualifichi prima nel girone proprie. Le partite – si legge nel comunicato dell’amministrazione torinese- si giocheranno allo Juventus Stadium e allo stadio San Siro di Milano”.

La candidatura di Milano e Torino, comunque, sarà valutata soltanto se l’ Italia farà parte delle quattro semifinaliste. È tra queste nazioni, infatti, che l’Uefa sceglierà quella per ospitare le quattro partite della fase finale

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20