L’ex Warriors e Thunder è risultato positivo al tampone per il nuovo Coronavirus insieme a tre compagni di squadra. Salgono così a 7 i casi in NBA

Kevin Durant positivo al Coronavirus:« Ce la faremo. Adesso state tutti attenti ai vostri comportamenti, prendetevi cura di voi stessi e mettetevi in quarantena»

Il Coronavirus continua ad espandersi negli Stati Uniti, e l’NBA non fa purtroppo eccezione. Dopo le positività di Rudy Gobert e Donovan Mitchell degli Utah Jazz, e di Christian Wood dei Detroit Pistons, anche quattro cestisti dei Brooklyn Nets sono stati contagiati dal Covid19

Tra questi c’è Kevin Durant, due volte campione NBA con i Golden State Warriors. Il 31enne nativo di Suitland, Maryland, ha comunicato la propria positività accompagnandola con un messaggio alla nazione

«Ce la faremo. Adesso state tutti attenti ai vostri comportamenti, prendetevi cura di voi stessi e mettetevi in quarantena»

Scatta quindi l’allarme anche per i Los Angeles Lakers, ultimi avversari dei Brooklyn Nets oprima della sospensione. Il 10 marzo scorso Lebron James e compagni avevano ospitato allo Staples Center proprio i newyorkesi

Tutti i giocatori dei Lakers resteranno in isolamento, venendo sottoposti al tampone per il Coronavirus, mentre l’aumento esponenziale delle positività mette sempre più a rischio la prosecuzione della stagione NBA 2019-2020

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20