Dwyane Wade, Kyrie Irving and Dion Waiters
I Boston Celtics battono i Miami Heat

9 partite nella notte NBA: perdono le franchigie della Florida (Miami va ko a Boston, Orlando sconfitta a Toronto). Milwaukee espugna il Barclays Center

Eastern Conference

NIKOLA VUCEVIC E KAWHI LEONARD

Prosegue la sfida a distanza tra le due franchigie della Florida. I Miami Heat perdono al TD Garden contro i Boston Celtics (110-105) e ora il cammino di Wade e compagni si fa complicato, con un filotto di partite da brivido (Celtics, Raptors, Sixers e lo scontro diretto con i Nets, con la sola partite contro i Timberwolves in cui poter rifiatare)

Non va maglio agli Orlando Magic, usciti ko dall’Air Canada Centre. I Toronto Raptors si impongono 121-109, e vanno ad assicurarsi il secondo posto ad est. Per Vucevic e compagni una sconfitta che brucia, ed un’occasione mancata di raggiungere i Miami Heat. Calendario comunque più agevole per Orlando, con l’unico match ostico contro i Celtics, e altri 3 decisamente più semplici (Hawks, Hornets, e Knicks)

Prosegue la road to victory dei Milwaukee Bucks, che vanno a vincere al Barclays Center di Brooklyn (121-131), conquistando la 58esima vittoria stagionale e guardando tutti dall’alto al basso nella Eastern Conference. Ancora una volta Giannis Antetokounmpo dimostra di poter davvero ambire al titolo di MVP (28 punti e 11 rimbalzi per il greco), anche se James Harden non si farà scalzare tanto facilmente dal trono

Dietro le fab two dell’est la situazione si fa incandescente: i Philadelphia 76ers vanno ko a Dallas, sconfitti dai Mavericks e dai 24 punti di Justin Jackson. Va decisamente meglio agli Indiana Pacers, che superano per 111-102 i Detroit Pistons, avvicinando il 3° posto ad est di Philly

Western Conference

KARL-ANTHONY TOWNS E DAMIAN LILLARD

Lotta apertissima anche ad ovest. Se la lotta per le prime otto si è chiusa in anticipo con l’esclusione dei Sacramento Kings, rimane serratissima la lotta per le posizioni migliori del tabellone. Portland va a vincere a Minneapolis (122-132) con un Enes Kanter ancora protagonista (20 punti e 15 rimbalzi)

Successo interno per gli Utah Jazz, che mandano ko Charlotte (111-102) e salgono al 5° posto nella Western Conference

Le altre partite

DEVIN BOOKER

Vittorie anche per i New York Knicks contro i Chicago Bulls (113-105) e per i Phoenix Suns sui Cleveland Cavaliers (122-113)

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.