3 partita notte NBA: i Celtics, trascinati da Irving, superano i Thunder. Toronto batte i Clippers. Vittoria esterna per Memphis al Madison Square Garden

New York Knicks-Memphis Grizzlies 84-96

Non sembra aver fine il momento no dei New York Knicks. Al Madison Square Garden la franchigia della Grande Mela perde la 13esima partita consecutiva, battuti pure dai Memphis Grizzlies, penultimi nella Western Conference. Dopo un 1° tempo giocato alla pari, Memphis allunga nel 3° quarto (31-22 a favore degli ospiti), e porta a casa la 21esima vittoria in stagione. Protagonisti Marc Gasol e Mike Conley: lo spagnolo mette a referto 24 punti, mentre il nativo di Fayetteville, Arkansas, segna 25 punti. Buona la prima di DeAndre Jordan a New York: l’ex Dallas fa segnare una doppia doppia da 12 punti e 12 rimbalzi

Boston Celtics-Oklahoma City Thunder 134-129

Continua la rincorsa dei Boston Celtics alle posizioni di testa della Eastern Conference. Al TD Garden, Irving e compagni vincono la 4° partita di fila, imponendosi sugli Oklahoma City Thunder (la cui striscia positiva si ferma a 7 successi consecutivi). Primo tempo giocato meglio dai Celtics, che vanno al riposo con un vantaggio di 8 punti sui Thunder. Oklahoma tenta la rimonta, che però non riesce vista la qualità offensiva dei padroni di casa. Nonostante Paul George realizzi 37 punti, tutti gli occhi sono puntati sul duello tra i due play, Russell Westbrook e Kyrie Irving. La spunta il secondo, che mette a referto 30 punti e 11 rimbalzi, e portando i suoi Celtics alla vittoria. Non basta a Westbrook una tripla doppia da 22 punti, 16 assist e 12 rimbalzi per vincere il personale duello con Irving e la partita

Toronto Raptors-Los Angeles Clippers 121-103

Tornano alla vittoria i Toronto Raptors dopo il ko nello scontro diretto contro i Milwaukee Bucks. I canadesi battono i Los Angeles Clippers (reduci dalla vittoria esterna su Detroit) e continuano a coltivare le speranze di strappare il primo posto della Eastern Conference a Giannis Antetokounmpo e compagni. Partita decisa nel 1° tempo, quando dopo un primo parziale equilibrato (23-23), i Raptors dilagano nel secondo (42-28) costruendo il vantaggio che sarà poi decisivo ai fini della vittoria. Nonostante un Kawhi Leonard abulico (18 punti per l’ex Spurs), Toronto vince grazie alle prestazioni di Pascal Siakam (doppia doppia da 16 punti e 12 rimbalzi) e a quelle di C.J. Miles e Delon Wright (15 punti per la guardia originaria di Dallas, 14 per il 26enne di Los Angeles).

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.