32 punti per Leonard, e i Clippers battono i Magic

I Clippers schiantano i Magic. Denver espugna il Chase Center e manda ko Golden State. Milwaukee vince lo scontro al vertice ad est. Ok Suns e Pelicans

Western Conference

KAWHI LEONARD E AARON GORDON

Secondo successo consecutivo per i Los Angeles Clippers, che allo Staples Center battono nettamente gli Orlando Magic (122-95). Successo che proietta i Clippers al terzo posto ad ovest (29-13) alle spalle di Denver Nuggets e Los Angeles Lakers

I losangelini mettono subito in chiaro le cose, e con un primo tempo dominato (34-26 il 1° quarto, 33-22 il 2°, con 22 punti di Kawhi Leonard,11 di Landry Shamet e 10 di Patrick Beverley) il match è già in discesa per loro. Nella ripresa Orlando riduce il gap (28-24) ma nel finale Los Angeles chiude i conti (31-19)

Kawhi Leonard è l’MVP del match. L’ex Spurs e Raptors piazza 32 punti decisivi contro Orlando. 21 punti per Montrez Harrel mentre JaMychal Green mette a referto una doppia doppia da 11 punti e 13 rimbalzi

I Denver Nuggets espugnano il Chase Center di San Francisco, mandando ko i Golden State Warriors. Serve però un tempo supplementari ai ragazzi del Colorado per avere la meglio sui vicecampioni NBA in carica

I Warriors dominano il primo parziale (34-19), e nel secondo allungano ancora (28-26). Ma se il primo tempo è tutto di marca Warriors, il secondo vede protagonisti sopratutto i Nuggets. Denver accorcia le distanze nel terzo quarto (28-23) e nel finale, con un grande quarto parziale (40-28, con Jokic, Porter Jr e Beasley tutti a quota 10 punti) porta il match ai supplementari

All’overtime sono i Nuggets a prevalere (21-18), salendo in classifica a quota 29 vittorie e 12 sconfitte. Pessima la stagione dei Warriors, fermi a 9 vittorie e 34 sconfitte. Nikola Jokic va in doppia doppia (23 punti e 12 rimbalzi) così come Porter Jr (18 punti e 10 rimbalzi) e Plumlee (15 punti e 15 rimbalzi). 27 punti per Malik Beasley

Vincono ad ovest anche Phoenix Suns e New Orleans Pelicans. La franchigia dell’Arizona espugna il Madison Square Garden (121-98) con le doppie doppie di DeAndre Ayton (26 punti e 21 rimbalzi) e Ricky Rubio (25 punti e 13 assist). A New Orleans invece serve un tempo supplementare per fermare la corsa ad ovest (10 successi consecutivi) degli Utah Jazz (138-132)

Eastern Conference

SEMI OJELEYE E GIANNIS ANTETOKOUNMPO

Quinto successo di fila per i Milwaukee Bucks, che proseguono la loro cavalcata solitaria nella Eastern Conference (37-6). A cadere sotto i colpi di Giannis e compagni sono i Boston Celtics (128-123) al secondo ko consecutivo

I padroni di casa dominano il primo quarto (36-20, con 11 punti di Brooke Lopez) e nel secondo controllano il vantaggio (40-38). Celtics e Bucks si equivalgono nel terzo quarto (30-29), mentre nel quarto Boston reagisce e va vicino a rimontare la partita (36-22)

Giannis Antetokounmpo realizza l’ennesima doppia doppia stagionale (32 punti e 17 rimbalzi) ed è il migliore del match. 23 punti per Khris Middleton, mentre vanno in doppia cifra anche Brooke Lopez, Donte di Vincenzo e George Hill

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.