Doppia doppia del serbo, e i Denver Nuggets battono i Clippers

I Clippers perdono al Pepsi Center contro i Denver Nuggets. New York batte Miami al Madison Square Garden. Jazz corsari a Washington

Western Conference

RODNEY MCGRUDER E NIKOLA JOKIC

I Denver Nuggets tornano alla vittoria, e lo fanne tra le mura amiche del Pepsi Center contro i Los Angeles Clippers (114-104). Il successo numero 27 vale alla franchigia del Colorado il secondo posto nella western conference, alle spalle dei Los Angeles Lakers (32-7)

Dopo un primo quarto di studio (30-29 per i Clippers), Denver allunga nel secondo (37-22, e 12 punti di Gary Harris). Al rientro dall’intervallo lungo le due squadre si equivalgono (23-22) e solo nel finale i Clippers tentano di rimontare (30-25) ma senza riuscirci. Ko numero 13 per Leonard e compagni, ora quinti ad ovest

Nikola Jokic è l’MVP del match. 20 punti e 15 rimbalzi per il centro serbo, ma è tutta Denver ad essere in gran forma. Contro i californiani infatti sono in 7 (Grant, Jokic, Murray, Harris, Craig, Morris e Porter) ad andare in doppia cifra

Continua l’ottima annata ad ovest degli Utah Jazz. A Washington la franchigia dello stato dei mormoni vince (127-116) la nona partita consecutiva, volando al terzo posto nella western conference

I padroni di casa fanno valere il fattore campo, e già nel primo quarto si portano nettamente avanti (34-23). E se nel secondo parziale le due squadre giocano alla pari (32-32) al rientro dagli spogliatoi i Jazz riaprono la partita (38-25, con 11 punti di Rudy Gobert) e nel finale Utah ribalta i Wizards (34-25) e si prende il match

Bojan Bogdanovic (31 punti) e Rudy Gobert (21 punti e 14 rimbalzi) sostituiscono egregiamente l’assente Donovan Mitchell. Sopra quota 20 anche Joe Ingles (21) e Jordan Clarkson (23). Per Washington (12esimi ad est con un record di 13-26) si salvano solo Braldey Beal (25 punti), Davis Bertans (18 punti) e Jordan McRae (16 punti). 15 punti per Ian Mahinmi

Vincono ad ovest anche i Phoenix Suns, i San Antonio Spurs e i Memphis Grizzlies. La franchigia dell’Arizona manda vince in casa contro Charlotte (100-92, con 25 punti e 15 rimbalzi di Kelly Oubre Jr). I texani espugnano per un punto l’Air Canada Centre di Toronto (105-104) mentre Memphis batte i Warriors al FedExForum (122-102)

Eastern Conference

JULIUS RANDLE

Boccata d’ossigeno per i New York Knicks, che al Madison Square Garden ritrovano la vittoria (124-121) battendo i Miami Heat. Per la franchigia della Florida (3a ad est con un record di 27 vittorie e 12 sconfitte) il ko contro i Knicks è il secondo consecutivo

Dopo un primo tempo equilibrato ma che vede gli Heat sempre in vantaggio (31-27 il 1°, 29-28 il 2°), nel terzo quarto Miami vede vicina la vittoria numero 28 dopo un parziale da 34-29. Ma nel finale i padroni di casa reagiscono (40-27) rimontando gli Heat e portando a casa la vittoria numero 11 in stagione

Julius Randle (26 punti) e R.J Barrett (23 punti) trascinano New York contro Miami. Doppia doppia per Jimmy Butler (25 punti e 10 rimbalzi) mentre Kendrick Nunn ne piazza 20. Successo ad est anche per i Brooklyn Nets, che al Barclays Ceneter annichiliscono gli Atlanta Hawks (108-86)

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.