NBA Night: D’Angelo Russell ribalta i Kings, 44 punti e Brooklyn fa la storia

6 partite nella notte NBA: D’Angelo Russell mette a referto 44 punti e 12 rimbalzi, e i Nets rimontano dal -25 contro i Kings. Tornano a vincere i Warriors

MARVIN BAGLEY E D’ANGELO RUSSELL

Successo esterno per i Brooklyn Nets, che vinco a Sacramento contro i Kings (121-123) con una rimonta che ha il sapore di storia. Trascinati da un incontenibile D’Angelo Russell (44 punti e 12 assist), i bianconeri, sotto di 25 punti all’inizio dell’ultimo periodo,ribaltano la partita con un parziale di 45-18, e si prendono così la 37esima vittoria stagionale e il 7° posto ad est. Sconfitta che sa di addio playoff per i Kings, ora noni a 34 vittorie e con i Clippers ottavi che salgono invece a 42

Proprio la franchigia di Los Angeles allunga in classifica, superando i ben più quotati Indiana Pacers (115-109). I padroni di casa si affidano a Danilo Gallinari, che mette a referto 24 punti, e a Montrelz Harrel, che realizza invece una doppia doppia da 20 punti e 12 rimbalzi

Tornano alla vittoria i Golden State Warriors, e grazie al solito Stephen Curry (36 punti), i ragazzi della Baia espugnano il Target Center di Minneapolis (107-117). Il successo numero 48 permette ai detentori dell’anello di tenere a distanza i Denver Nuggets

Successo ad ovest anche per i Rockets, che battono Atlanta alla Philips Arena (105-121) e allungano in classifica per la lotta al 3° posto della Western Conference. 31 punti per il Barba James Harden, ma Clint Capela ruba la scena al compagno, segnano 26 punti e prendendo 11 rimbalzi

Ma se i Clippers sorridono, i Lakers si disperano. A Milwaukee va in scena l’ennesimo flop della stagione dei gialloviola, e l’assenza di Lebron James (per scelta e non per infortunio) fa capire bene l’atmosfera che si respira a Los Angeles. I Bucks vincono nettamente (115-101) senza nemmeno schierare la stella Giannis Antetokounmpo. Basta infatti il secondo uomo dei Bucks, Khris Middleton (30 punti e 10 rimbalzi) per mettere ko i Lakers

Vittoria in rimonta per i Philadelphia 76ers a Charlotte (114-118). J.J Redick sale di livello, realizza 27 punti e 10 rimbalzi e trascina i suoi alla quinta vittoria consecutiva, che significa terzo posto ad est. Bene per gli ospiti anche Tobias Harris (22 punti e 11 rimbalzi), Ben Simmons (28 punti) e Jimmy Butler (23 punti)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.