I Raptors ricevono l'Anello e il Larry O'Brien Trophy

I campioni in carica battono i New Orleans Pelicans. Match combattuto a Los Angeles, dove i Clippers superano i Lakers nel primo derby della stagione

Toronto Raptors-New Orleans Pelicans 130-122

PASCAL SIAKAM

Inizia bene la stagione dei campioni in carica NBA, i Toronto Raptors. I canadesi, dopo aver ricevuto nel pre gara l’anello e il Larry O’Brien Trophy, vanno a giocare una partita tutt’altro che semplice contro i giovanissimi New Orleans Pelicans (orfani però della stellina Zion Williamson)

Già nel primo tempo le due squadre si equivalgono, con i Pelicans che però strappano il parziale in due casi su due ai padroni di casa (30-27 il 1°, 31-29 il 2°), e con Brandon Ingram (12 punti) e J.J Redick (11 punti) che rispondono bene ai 16 punti di Siakam e ai 15 di Fred VanVleet

Al rientro dagli spogliatoi però, i canadesi cambiano marcia. Si aggiudicano il terzo quarto per 32-25, chiudendo il gap di punti che li separa dagli ospiti, grazie ancora ad un ottimo VanVleet (11 punti in 11 minuti), presentandosi così all’inizio del quarto finale sopra di 2 punti

Ma nonostante la superiore esperienza, e la maggior tecnica, i Raptors non chiudono i giochi. New Orleans reagisce, si prende il quarto quarto (31-29) nonostante Siakam metta a referto altri 14 punti, e porta il match all’overtime. Nei supplementari però riaffiorare il talento dei detentori dell’anello, che schiantano 13-5 i Pelicans, portando a casa il primo successo della nuova regular season

MVP: Pascal Siakam (34 punti, 18 rimbalzi, 5 assist)

Los Angeles Clippers-Los Angeles Lakers 112-102

KENTAVIOUS CALDWELL POPE E KAWHI LEONARD

Era forse la partita più attesa da quando furono annunciati i colpi Leonard-George ai Clippers, e Davis ai Lakers. E il primo derby di Los Angeles non delude le attese. Alla fine a spuntarla sono i rossoblu di Coach Doc Rivers, che superano 112-102 i gialloviola di Frank Vogel

Partono meglio i Lakers, che si portano sul +3 dopo un primo quarto da 25-22. La reazione dei Clippers non si fa però attendere. Leonard e compagni rifilano un pesante 40-29 nel secondo parziale ai rivali, ed è proprio Kawhi a risultare decisivo, grazie a 16 punti in 8 minuti

I Lakers non cedono, rientrano dall’intervallo con un piglio diverso, e accorciano le distanze nel terzo quarto, quando trascinati dai 18 punti di Danny Green, i gialloviolva chiudono un parziale da 31-23, riportando il punteggio in parità. Nel finale però i Clippers giocano meglio, e sostenuti dai 10 punti di Montrezl Harrel, vanno a chiudere un parziale da 27-17, chiudendo i conti sul 112-102

MVP Kawhi Leonard (30 punti, 5 assist, 6 rimbalzi)

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.