Adebayo protagonista nel successo degli Heat a Milwaukee

Miami tiene testa ai Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo, e all’overtime riesce ad espugnare il Fiserv Forum. Clippers ko in casa dei Suns

Eastern Conference

EDRICE “BAM” ADEBAYO

MILWAUKEE BUCKS-MIAMI HEAT 126-131

Sconfitta interna per i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo. La franchigia del Wisconsin, nonostante la netta superiorità tecnica, non affonda mai il colpo, permettendo ai giovanissimi Miami Heat di restare in partita

Nel finale sono proprio i ragazzi di coach Spoelstra ad andare vicini alla vittoria, ma una giocata super di Antetokounmpo porta il match all’overtime. Ma non cambia lo spartito del match, che vede gli Heat più cattivi dei Bucks, tanto da portarsi a casa la seconda vittoria in stagione

MVP: Edrice Adebayo (19 punti, 13 rimbalzi, 8 assist)

TOBIAS HARRIS

DETROIT PISTONS-PHILADELPHIA 76ERS 111-117

Vincono ancora i Philadelphia 76ers, e questa volta a cadere sotto i canestri di Simmons, Harris e compagni sono i Detroit Pistons. Il match resta equilibrato per tre quarti, ma nel finale la franchigia della Pennsylvania allunga, andando a vincere il match

MVP: Tobias Harris (29 punti, 7 rimbalzi, 1 assist)

KEMBA WALKER

NEW YORK KNICKS-BOSTON CELTICS 95-118

Successo esterno anche per i Boston Celtics, che trascinati dai 32 punti di Kemba Walker vanno ad espugnare il Madison Square Garden. Nonostante un primo tempo equilibrato, durante il quale i Knicks si portano in vantaggio sui Celtics, i biancoverdi allungano nel terzo quarto, e poi dilagano nel quarto, vincendo nettamente e portando a due successi il proprio score stagionale

MVP: Kemba Walker (32 punti, 5 rimbalzi, 4 assist)

PASCAL SIAKAM

CHICAGO BULLS-TORONTO RAPTORS 84-108

Vittoria senza troppi patemi d’animo per i detentori dell’anello, i Toronto Raptors. I canadesi allungano già durante il secondo quarto, e completano le operazioni nel terzo, quando al termine di un parziale da 36-22, il match viene indirizzato verso Toronto

MVP: Pascal Siakam (19 punti, 6 rimbalzi, 4 assist)

Western Conference

RUSSELL WESTBROOK

Prima tripla doppia stagionale. 139esima in carriera. Russell Wesbtrook trascina i suoi Houston Rockets al successo contro New Orleans, diventando il secondo giocatore a realizzare più triple doppie nella storia NBA (davanti a Magic Johnson, dietro al solo Oscar Robertson)

Primo quarto vinto dai Rockets, che però si fanno rimontare dai Pelicans nei 12 minuti successivi. New Orleans non cede, e resta attaccata ai texani fino al quarto periodo. Ma nel finale Houston chiude un parziale da 29-23, che permette loro di portare a casa la prima vittoria stagionale

MVP: Russell Westbrook (28 punti, 13 assist, 10 rimbalzi)

DEJOUNTE MURRAY

SAN ANTONIO SPURS-WASHINGTON WIZARDS 124-122

Seconda vittoria in stagione per i San Antonio Spurs, che dopo il successo interno sui Knicks, mantengono inviolato l’AT&T Center, superando i Washington Wizards. Match in equilibrio tra le due franchigie, con i texani che allungano sul +2 a fine terzo quarto, difendendo il vantaggio nei 12 minuti finali

MVP: Dejounte Murray (19 punti, 10 rimbalzi, 4 assist)

DARIO SARIC

PHOENIX SUNS-LOS ANGELES CLIPPERS 130-122

Tonfo esterno per i Los Angeles Clippers, che dopo le vittorie su Lakers e Warriors cedono in Arizona, in casa dei Phoenix Suns. I padroni di casa partono meglio, ma già nel secondo quarto Leonard e compagni rimontano e chiudono il gap. Il nuovo allungo dei Suns (nel terzo quarto (36-30) riporta sotto i losangelini, che nel finale non riescono a ribaltare il risultato

MVP: Dario Saric (15 punti, 10 rimbalzi, 3 assist)

Le altre partite

TRAE YOUNG

ATLANTA HAWKS-ORLANDO MAGIC 103-99

CLEVELAND CAVALIERS-INDIANA PACERS 110-99

UTAH JAZZ-SACRAMENTO KINGS 113-81

Dopo i 38 punti contro i Pistons, Trae Young si ripete contro Orlando, e grazie ai suoi 39 punti Atltanta vince la seconda partita consecutiva

Tristan Thompson e Kevin Love salgono in cattedra nel successo dei Cavs sui Pacers. Entrambi infatti mettono a segno una doppia doppia

In una serata normale per Donovan Mitchell (15 punti) è Bojan Bogdanovic a trascinare gli Utah Jazz al successo contro i Sacramento Kings, mettendo a referto 26 punti

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.