Lowry trascina Toronto contro Dallas

Toronto batte Dallas senza Siakam. Milwaukee vince in casa contro Indiana. OKC supera i Clippers. Denver espugna lo Staples e batte i Lakers

Eastern Conference

KYLE LOWRY

Privi delle loro stelle più luminose (Pascal Siakam e Luka Doncic) Toronto Raptors e Dallas Mavericks offrono comunque un grande spettacolo all’Air Canada Centre. A spuntarla sono i padroni di casa, dopo un match pieno di ribaltamenti di fronte (110-107)

Toronto si porta avanti nel primo quarto (20-17), ma Dallas domina il secondo periodo (34-22, con 10 punti di Dwight Powell) e va al riposo sopra di 9 punti. I texani dilagano nel terzo quarto (35-21, con Hardaway e Brunson entrambi a quota 10 punti) e il match sembra ormai andare in direzione Dallas

Ma i Raptors reagiscono, e nell’ultimo quarto ribaltano la partita (47-21) grazie ai 20 punti in 12 minuti di Kyle Lowry, e ai 12 in 12 minuti di Chris Boucher. MVP che non può che essere Kyle Lowry. Il 33enne di Philadelphia mette a referto 32 punti e 10 assist

Successo senza troppi patemi d’animo per i Milwaukee Bucks. Al Fiserv Forum i padroni di casa si impongono con un netto (117-89). Primo quarto equilibrato (22-21), mentre nel secondo Milwaukee allunga anche se di poco (38-33)

Il secondo tempo è invece di totale marca Bucks. Il terzo quarto termina 24-18, mentre ne finale i padroni di casa dilagano (34-16). Giannis Antetokounmpo realizza una doppia doppia da 18 punti e 19 rimbalzi. Doppia cifra per Middleton, Brooke e Robin Lopez, George Hill e Wesley Matthews

Vittoria larga anche per i Boston Celtics, che al TD Garden schiantano i Charlotte Hornets (119-93). Partono meglio gli Hornets (37-30), ma Boston riprende la partita già nel secondo periodo (29-19). Al rientro dagli spogliatoi i Celtics si portano avanti (25-20) e nel finale i biancoverdi dilagano (35-16, con Jayson Tatum che ne piazza 22 in 9 minuti)

Proprio Tatum è autore di una doppia doppia da 39 punti e 12 rimbalzi, che gli vale il titolo di MVP del match. 23 punti per Kemba Walker, mentre l’unico a salvarsi per Charlotte è Devonte Graham (23 punti e 10 assist)

Western Conference

WILL BARTON

No Lebron, No Party. Privi di Lebron James (fuori per un infortunio ad un muscolo toracico) i Los Angeles Lakers perdono allo Staples Center, battuti dai Denver Nuggets (104-128). Partono forte i gialloviola (28-23) che vengono però rimontati già nel quarto successivo (32-25)

Denver allunga nel terzo quarto (36-25) grazie ai 12 punti di Paul Millsap, e nel finale i Lakers alzano bandiera bianca (37-26). Will Barton è il migliore dei suoi, e contro Los Angeles piazza 14 punti e 13 rimbalzi. Lakers che si consolano con la doppia doppia di Anthony Davis (32 punti e 10 rimbalzi). Vittoria ad ovest anche per gli Oklahoma City Thunder, che battono in casa i Los Angeles Clippers (118-112)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20