32 punti e 15 rimbalzi di Giannis, e i Bucks battono anche gli Orlando Magic

Milwaukee batte Orlando al Fiserv Forum. Boston supera i Cavs al TD Garden. Toronto espugna lo United Center. Vittoria esterna per i Clippers

Eastern Conference

GIANNIS ANTETOKOUNMPO

Continua inesorabile la marcia ad est dei Milwaukee Bucks. Anche contro gli Orlando Magic, Giannis e compagni escono dal Fiserv Forum con una vittoria (110-101, la 21esima stagionale). Bucks che partono subito forte (31-20) mantenendo il vantaggio fino all’intervallo

Al rientro in campo i Magic accorciano le distanze (33-28), ma nel finale Milwaukee controlla la franchigia della Florida (30-28) mettendo in cassaforte il successo numero 21. Giannis Antetokounmpo è autore dell’ennesima prestazione da MVP della stagione. Anche contro Orlando, il greco realizza 32 punti e 15 rimbalzi. 20 punti per Khris Middleton, mentre mentre i Magic si affidano ad Evan Fournier (26 punti)

Successo intero per i Boston Celtics. Al TD Garden i biancoverdi si sbarazzano facilmente dei Cleveland Cavaliers (110-88). Match semplicemente dominato dai Celtics, che allungano già nel primo quarto (29-18) chiudendo la prima frazione di gioco sopra di 13 punti. Non cambia molto nel secondo tempo, con Boston che chiude i conti già durante il terzo periodo (30-26) e concludendo l’opera nel quarto (27-22)

Kemba Walker (22 punti) e Jaylen Brown (20 punti) sono i due trascinatori di Boston. Doppia doppia (19 punti e 11 rimbalzi) per Jayson Tatum, mentre vanno in doppia cifra anche il rientrante Gordon Hayward (fuori due mesi per la frattura alla mano, e autore di 14 punti) e Daniel Thies (10 punti)

Vittoria esterna per i Toronto Raptors. I canadesi espugnano lo United Center di Chicago (92-93) giocando una partita punto a punto contro i Bulls. L’equilibrio regna sovrano per tutti e quattro i periodi, con i Bulls che allungano di 2 punti nel secondo quarto, e i Raptors che chiudono il gap nel terzo. E nel finale i canadesi portano a casa la partita (la 16esima dell’anno)

Pascal Siakam è il migliore dei suoi. Il camerunense mette a referto 22 punti decisivi contro Chicago. Doppia doppia per Serge Ibaka (11 punti e 14 rimbalzi) mentre Zach Lavine tiene in partita i Bulls grazie ai suoi 20 punti e 11 rimbalzi. Vittoria ad est anche per i Detroit Pistons, che sbancano 105-103 lo Smoothie King Center di New Orleans

Western Conference

PAUL GEORGE

Successo esterno per i Los Angeles Clippers, che pur privi di Kawhi Leonard, riescono ad avere la meglio sugli Indiana Pacers (99-110). La partita per i californiani è già in discesa a fine primo tempo, con i Clippers che vincono i primi due quarti (24-19 e 36-29) andando al riposo sul +12

Spartito che non cambia nel terzo periodo (31-25) con Indiana che accorcia le distanze nel finale (26-19). In assenza di Leonard, è Paul George a prendere le redini della squadra, realizzando 36 punti nel successo sui Pacers. Buona prova anche per Montrezl Harrel (26 punti) mentre Sabonis (18 punti e 20 rimbalzi) è ancora una volta il migliore di Indiana

Vincono ad ovest anche Oklahoma City Thunder, Sacramento Kings, Memphis Grizzlies e Phoenix Suns. OKC vince in Utah contro i Jazz (104-90). Sacramento ottiene lo scalpo degli Houston Rockets al Toyota Center (118-119). Phoenix vince in casa contro i Timberwolves (125-109) mentre Memphis espugna il Chase Center mandando ko i Golden State Warriors (110-102)

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20