Terza tripla doppia consecutiva per Russell Westbrook

Successi interni per Houston (contro Phoenix) e Dallas (contro New Orleans). Philadelphia schianta Cleveland. Vincono Indiana Pacers e Utah Jazz

Western Conference

JAMES HARDEN E RUSSELL WESTBROOK

Vincono ad ovest entrambe le franchigia texane. Gli Houston Rockets vincono a fatica al Toyota Center contro i Phoenix Suns (115-109) e salgono a 15-7 in classifica. Parte forte Phoenix (31-23), ma Houston rimonta nel secondo quarto (37-21) grazie ai 10 punti in 6 minuti di Ben McLemore

Nel secondo tempo le due squadre si equivalgono, e alla fine la spuntano i Rockets. Russell Westbrook mette a referto la terza tripla doppia consecutiva (24 punti, 11 assist e 14 rimbalzi), con James Harden che segna 34 punti. Devin Booke trascina i Suns con 35 punti

I Dallas Mavericks dominano all’American Airlines Center contro i New Orleans Pelicans (130-84). Match che dura un tempo, con Dallas che allunga già nel primo quarto (31-28) dilagando nel secondo (33-24) e sopratutto nel terzo (40-14). L’ultimo quarto serve quindi solo da passerella per le rispettive panchine di Mavs e Pelicans

Bastano 26 punti a Luka Doncic per trascinare i Mavericks al 16esimo successo stagionale. Doppia doppia per Boban Marjanovic (15 punti e 16 rimbalzi). Solo 13 punti per Porzingis, 11 per Seth Curry, 14 per Jalen Brunson. Vincono ad ovest anche gli Utah Jazz, che a Salt Lake City superano nettamente i Memphis Grizzlies (126-112)

Eastern Conference

BEN SIMMONS

I Philadelphia 76ers schiantano al Wells Fargo Center i Cleveland Cavaliers (141-94) portandosi a quota 16 vittorie (con 7 sconfitte). La partita dura un tempo, con i padroni di casa che dominano entrambi i due quarti iniziali (36-18 il 1° e 41-18 il 2°) guidati dai 26 punti in 17 minuti di Ben Simmons

Simmons che è anche l’MVP del match, grazie ai 34 punti messi a segno contro Cleveland. Sopra quota 20 punti (21) Mike Scott e Trey Burke. Doppia doppia per Kyle O’Quinn (10 punti e 11 rimbalzi). Vincono ad est anche gli Indiana Pacers, che espugnano il Madison Square Garden di New York (103-104)

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.