NBA Playoff: Portland allunga sui Thunder, Raptors e Nuggets sull’1 a 1

0
1
Nikola Vucevic e Kawhi Leonard
I canadesi pareggiano i conti con Orlando

I canadesi, trascinati da un super Kawhi Leonard, battono gli Orlando Magic. Jokic e compagni superano i San Antonio Spurs. Portland schianta Oklahoma

Eastern Conference

KAWHI LEONARD, AARON GORDON E NIKOLA VUCEVIC

TORONTO RAPTORS-ORLANDO MAGIC (111-82, 1-1): Non c’è storia all’Air Canada Centre. I Toronto Raptors, battuti in Gara 1 dai Magic, si riprendono il maltolto e surclassano la franchigia della Florida. I Raptors dominano in lungo e in largo, tanto che i Magic non sembrano poter impensierire quasi mai i padroni di casa, se non nel 2° quarto. La serie torna dunque in parità, e se Toronto potrà andare ad Orlando sull’1-1, lo deve principalmente alla prestazione sontuosa di Kawli Leonard, autore di 37 punti in 33 minuti

Western Conference

JAMAL MURRAY E BRYN FORBES

DENVER NUGGETS-SAN ANTONIO SPURS (114-105, 1-1): Riportano la serie in parità anche i Denver Nuggets, che dopo il ko interno in Gara 1 si rimettono subito in piedi, andando a vincere nettamente contro i San Antonio Spurs. I texani partono meglio, e quando all’intervallo i Nuggets si trovano sotto di 10 punti, gli incubi della 1°match sembrano materializzarsi per Jokic e compagni. Ma nel secondo tempo Denver reagisce: dopo un 3° quarto equilibrato, in cui i padroni di casa accorciano le distanze, nell’ultimo periodo i Nuggets dominano, chiudendo un parziale da 39-23 e battendo in rimonta gli Spurs. Padroni di casa che portano ben 4 giocatori sopra i 20 punti (Jokic, Murray, Millsap e Harris), mentre San Antonio si regge sulle prestazioni offensive di LaMarcus Aldridge (24 punti) e DeMar DeRozan (31 punti)

PORTLAND TRAIL BLAZERS-OKLAHOMA CITY THUNDER (114-94, 2-0 per i Blazers): Secondo successo di fila nei playoff per Portland. I Blazers si portano sul 2-0, e si presentano alla vigilia delle due sfide in Oklahoma come gli assoluti favoriti della serie. I padroni di casa impongono il loro gioco nel 3° quarto, quando realizzano un 37-21 che chiude i giochi in anticipo. C.J McCollum e Damian Lillard trascinano ancora i compagni al successo, e mentre il primo mette a referto 33 punti, il play di Oakland ne segna 29

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.