Kawhi Leonard
I canadesi espugnano il Wells Fargo Center

I canadesi espugnano il Wells Fargo Center di Philadelphia grazie a Kawhi Leonard, mentre Denver vince al Moda Center con un ritrovato Jamal Murray

Western Conference

JAMAL MURRAY E DAMIAN LILLARD

PORTLAND TRAIL BLAZERS-DENVER NUGGETS (112-116, 2-2): I Denver Nuggets vincono al Moda Center di Portland e riportano la serie sul 2-2. E’ questo il verdetto di Gara 4 della semifinale fra la franchigia dell’Oregon e quella del Colorado. A Portland, Nuggets e Blazers giocano un 1° tempo equilibrato (33-29 il 1° quarto, 30-28 il 2°) con Jamal Murray da una parte e Seth Curry dall’altra, che trascinano le loro squadre

Ma la parità si rompe nel terzo periodo, quando Denver (grazie al contributo di Millsap) realizza un parziale da 27-14. A nulla serve la reazione di Portland nel finale, con Damian Lillard che negli ultimi 12′ mette a segno 15 punti

Gran merito del successo dei Nuggets è di Jamal Murray. Il play di Kithcener torna sui livelli di inizio stagione, mettendo a referto 34 punti (tirando con il 50% dal campo e con il 42% da 3). Bene fanno anche Paul Millsap (doppia doppia da 21 punti e 10 rimbalzi) e Nikola Jokic (tripla doppia da 21 punti, 12 rimbalzi e 11 assist). Bene per Portland la coppia Lillard-C.J McCollum (28 punti per il primo, 29 per il secondo)

Eastern Conference

KAWHI LEONARD, JOEL EMBIID E TOBIAS HARRIS

PHILADELPHIA 76ERS-TORONTO RAPTORS (96-101, 2-2): I Toronto Raptors espugnano il Wells Fargo Center di Philadelphia, portando a casa Gara 4 e togliendo il fattore campo ai Sixers. Primi due quarti in cui le squadre si studiano senza riuscire a produrre uno strappo (21-24 il 1° quarto, 24-23 il 2°) e con Kawhi Leonard e Jimmy Butler che marcano rispettivamente 17 e 14 punti

Anche il terzo periodo scivola via in un sostanziale equilibrio tra le due franchigie (30-28), con un Leonard che prende in mano i suoi, tenendoli in partita (14 punti per l’ex Spurs nel 3° periodo). Serve quindi il 4° quarto per decidere la contesa. I Raptors ne hanno di più, segnano un parziale da 26-21, nonostante Butler vada in doppia cifra, e portano a casa la vittoria del 2-2

Kawhi Leonard è l’assoluto protagonista di Gara 4. Il 27enne di Los Angeles fa segnare una doppia doppia da 43 punti e 13 rimbalzi, risultando decisivo ai fini del risultato. I Sixers non riescono ad arginarlo, e se non ci fosse Jimmy Butler (29 punti e 11 rimbalzi) il parziale sarebbe ben peggiore

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20