NBA Playoff: Toronto vince una Gara 3 infinita e riapre la serie

I canadesi vincono Gara 3 dopo due tempi supplementari, e nonostante un Kawhi Leonard acciaccato si riavvicinano ai Milwaukee Bucks

Eastern Conference

KAWHI LEONARD E GIANNIS ANTETOKOUNMPO

TORONTO RAPTORS-MILWAUKEE BUCKS (118-112, 2-1 per Milwaukee): I Toronto Raptors vincono una Gara 3 infinita e riaprono la serie, nonostante Kawhi Leonard giochi tutto l’incontro con un fastidioso problema alla gamba sinistra

Toronto parte subito forte, chiude un parziale da 30-21, con un Norman Powell che mette a referto 10 punti, quasi tutti dall’arco. Milwaukee tenta un’immediata reazione, riuscendo a portare a casa il 2° parziale (30-28), ma senza avvicinarsi ai Raptors. Kawhi Leonard infatti segna 11 punti nei secondi 12 minuti

Milwaukee sembra alle corde, non riuscendo a reggere il gioco fisico di Toronto. Ma i Bucks restano attaccati all’incontro grazie ai numerosi tiri da tre punti presi da Mirotic e Middleton, e nel 3° quarto completano la rimonta (24-19). Si arriva così al periodo finale, con le due franchigie che sostanzialmente si equivalgono (21-19). Partita quindi che va agli overtime

Nei tempi supplementari l’equilibrio regge ancora. Il primo termina 7-7, con le due squadre che sembrano sulle gambe. Protagonista è sopratutto George Hill, che segna 5 dei 7 punti per i Bucks, tenendoli in partita e protraendo il match. Nel 2° overtime la situazione finalmente si sblocca. Toronto si assicura il periodo (15-9) grazie ad un Kawhi Leonard infinito, che lotta con i problemi alla gamba ma che segna nell’ultimo periodo 8 dei 15 punti dei Raptors

Si riapre così la serie finale della Eastern Conference. Toronto accorcia le distanze e si presenta a pochi giorni da Gara 4 con più certezze ma con una grande incognita: ci sarà Kawhi Leonard? Milwaukee tiene bene il campo, ma in questa Gara 3 si è vista molto bene la differenza di roster che c’è tra i ragazzi del Wisconsin e la franchigia canadese

Kawhi Leonard è protagonista di una super prestazione. L’ex Spurs mette a referto 36 punti, tirando con il 44% dal campo e col 50% dall’arco. Bene per Toronto anche Pascal Siakam (25 punti e 11 rimbalzi) perfetto secondo violino al servizio di Leonard. Doppia doppia anche per Marc Gasol (16 punti e 12 rimbalzi). Ottima prova anche per i Bucks, con il fenomeno Giannis Antetokounmpo che fa segnare 23 rimbalzi e realizza 12 punti,e con George Hill (24 punti) e Michael Brogdon (20 punti) che tengono a galla Milwaukee

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.