NBA Playoff: vincono Sixers e Blazers, Raptors e Nuggets costrette sul 3-3

Philadelphia domina contro Toronto, costringendo i canadesi a Gara 7. Portland gioca il suo miglior basket in questa serie, e pareggia i conti con Denver

Western Conference

TORREY CRAIG E DAMIAN LILLARD

PORTLAND TRAIL BLAZERS-DENVER NUGGETS (119-108, 3-3): I Portland Trail Blazers giocano il loro miglior basket in questa serie di semifinale, schiantano i Denver Nuggets al Moda Center e pareggiano i conti con i Nuggets

Denver parte meglio, allunga in modo deciso nel 1° quarto (34-26) con le due stelle dei Nuggets, Nikola Jokic e Jamal Murray, che vanno entrambi in doppia cifra (10 punti a testa). Portland reagisce subito, vince il secondo quarto (32-20) e annulla il vantaggio di Denver, così che al riposo la franchigia dell’Oregon ha 4 punti su quella del Colorado

Al rientro dagli spogliatoi Denver e Portland danno vita ad un quarto combattuto ed equilibrato (29-26), con Damian Lillard che tiene letteralmente in partita i suoi segnando 17 punti in 12 minuti. Nel finale Portland allunga ancora, vince l’ultimo periodo (32-28) grazie a Roodney Hood (10 punti in 12 minuti) e C.J McCollum (11 punti in 12 minuti), e porta a casa Gara 6, pareggiando i conti con Denver e costringendo i Nuggets all’ultima e decisiva sfida di Gara 7

E’ la coppia McCollum-Lillard a prendersi la scena al Moda Center: C.J mette a referto 30 punti, mentre il play di Oakland fa addirittura meglio e ne segna 32. Nikola Jokic (29 punti e 12 rimbalzi) e Jamal Murray (24 punti e 10 rimbalzi) tengono in piedi Denver, ma la prestazione offensiva di Portland è troppo pure per il dinamico duo dei Nuggets

Eastern Conference

JIMMY BUTLER

PHILADELPHIA 76ERS-TORONTO RAPTORS (112-101, 3-3): I Philadelphia 76ers fanno valere il fattore campo, vincono al Wells Fargo Center e riportano la serie contro i Toronto Raptors in parità, sul 3-3

I Sixers partono subito forte, vincendo sia il 1° (29-21) che il 2° quarto (29-22), con un Jimmy Butler da 19 punti in 18 minuti. Toronto è già sotto di 15 punti all’intervallo, ed è chiamata ad una svolta nella seconda. Svolta che no c’è perché Philadelphia impone il suo gioco anche nel terzo parziale (29-24), e nonostante Kawhi Leonard realizzi 10 punti, dall’altro lato del campo Joel Embiid replica la prestazione della guardia ex Spurs (10 punti per il camerunense)

L’ultimo periodo vale quindi solo per le statistiche, con gli ospiti che si aggiudicano il 4° quarto (34-25) quando ormai in campo ci sono le seconde linee. Philadelphia agguanta Toronto, e costringe quindi i Raptors a tornare all’Air Canada Centre per la decisiva Gara 7

Jimmy Butler è ancora l’MVP per i Sixers (25 punti). L’ex Bulls sta giocando una serie playoff ad altissimi livelli, oscurando in parte i compagni Joel Embiid (17 punti e 12 rimbalzi) e Ben Simmons (21 punti). Toronto si affida invece alla sua stella più splendente, Kawhi Leonard, e il nativo di Riverside risponde presente (29 punti e 12 rimbalzi), ma la scarsa vena realizzativa di Kyle Lowry (solo 13 punti) e la prestazione buona ma non ottima di Pascal Siakam (21 punti) condannano i Raptors alla sconfitta

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.