Dopo gli Utah Jazz anche i Brooklyn Nets raggiungono i playoff Nba con 10 giornate d’anticipo. Decisiva, in tal.senso, la vittoria ottenuta contro i Toronto Raptors confermardosi capolista della Eastern Conference con il record di 42 vittorie e 20 sconfitte.

I Brooklyn Nets sono i favoriti per il titolo Nba?

Non potrebbe essere altrimenti visto i numeri e la forza della squadra. L’incognita, semmai, riguarda gli infortuni. Da poco hanno ritrovato Kevin Durant e hanno ancora fuori James Harden per un guaio muscolare.

Coach Steve Nash, però, si gode il momento: “È grandioso, penso che abbiamo gli occhi di tutti puntati su traguardi più importanti ma è comunque un primo passo. Per questo gruppo, con tutto quello che abbiamo passato, essere in questa posizione con 10 partite da giocare è molto positivo. Credo che comunque tutti siano in un mood positivo, e vogliamo comunque continuare a costruire e migliorare prima dell’inizio dei playoff che ormai sono dietro l’angolo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, Jeff Green, veterano della squadra: “È qualcosa di cui dobbiamo essere orgogliosi ma dobbiamo sapere che non è questo l’obiettivo. Dobbiamo pensare al primo passo e concentrarsi su quello che ci serve nei playoff per arrivare al nostro obiettivo finale. Possiamo essere soddisfatti di alcune cose che abbiamo fatto, ma dobbiamo continuare a lavorare”.

I Brooklyn Nets vincono il derby ma perdono Harden

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20