fbpx

NFL, AFC Championship 2021: Bengals – Chiefs

Date:

Per l’American Conference, l’ultimo scoglio per arrivare al Super Bowl passa ancora una volta dall’Arrowhead Stadium di Kansas City. Bengals e Chiefs scendono in campo per contendersi il titolo della AFC e per arrivare a giocarsi la finalissima numero LVI della NFL. Il kickoff della sfida è in programma alle 21:00 ora italiana di domenica 30.

Cosa aspettarsi da Bengals – Chiefs?

Domenica ci saranno in campo i due risvolti delle medaglia. Da un lato, i Chiefs sono i veterani di questo tipo di competizione e, per la quarta volta consecutiva, giocano l’AFC Championship nel loro stadio di casa. Dall’altro, i Bengals arrivano a Kansas City per giocarsi una storica finale di Conference, dopo aver disputato una stagione che ha ancora dell’incredibile. Entrambe le franchigie vantano giocatori di grande qualità, a cominciare dai rispettivi quarterback, e la partita si prospetta molto combattuta. Un assaggio di questa sfida si è avuto nella Week 17, quando i Bengals hanno battuto i Chiefs per 34-31.

Kansas City Chiefs

I Chiefs si presentano al loro quarto AFC Championship consecutivo da favoriti, vista anche l’esperienza che ha la rosa di Andy Reid con questo tipo di partite. Kansas City sa comunque che non potrà permettersi di sottovalutare i Bengals, considerando anche il risultato della sfida giocata in Regular season. Cincinnati è stata l’ultima franchigia in grado di battere Kansas City e Reid e i suoi lo sanno bene. La difesa dei Chiefs se la vedrà con un attacco molto esplosivo, con però una offensive line non sempre impeccabile. Per questo motivo, Reid vorrà portare il più possibile pressione a Burrow, per cercare di limitare i rifornimenti verso i ricevitori. Per quanto riguarda l’attacco, la sfida contro Buffalo ha messo ancora una volta in chiaro quale sia l’estro e il potenziale offensivo della franchigia. Patrick Mahomes guida un reparto ricco di talenti, in cui spiccano soprattutto Tyreek Hill e Travis Kelce, due giocatori in grado di dare una svolta decisiva ai match grazie alle loro giocate.

Cincinnati Bengals

Per Cincinnati, vincere l’AFC Championship e approdare al Super Bowl sarebbe il coronamento di una stagione che ha già dello straordinario. In appena un anno, i Bengals sono passati da un 4-11-1 in stagione regolare a un 10-7, compreso di trionfo in AFC North. Nella sfida di domenica, nonostante la poca esperienza degli uomini di Zac Taylor in partite come queste, ci sono tutti i presupposti per vedere Cinci giocarsela a viso aperto. La forza dei Bengals quest’anno è il front five, in cui spiccano Joe Burrow, i due wide receiver Ja’Marr Chase e Tee Higgins e il running back Joe Mixon. Queste, insieme al tight end C.J. Uzomah, sono le soluzioni principali a disposizione di Taylor per superare la retroguardia di Kansas City e una secondaria non sempre impeccabile nelle coperture. Anche la difesa si sta comportando molto bene e si è resa protagonista di parecchie giocate decisive sia contro i Raiders, sia contro i Titans. Soprattuto nella sfida con Tennessee, è emerso anche il punto debole dei Bengals, ossia una linea offensiva non sempre solida. Domenica, la offensive line è chiamata a fare gli straordinari e cercare di dare più tempo possibile a Burrow per le sue giocate.

A proposito dei playoff 2021:

NFL – I risultati del weekend dei Divisional Playoff 2021.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Salernitana Vs Verona: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la nona giornata del campionato italiano...

Bologna Vs Sampdoria: probabili formazioni e in tv

Gara valida per la nona giornata del campionato italiano...

Juventus Maccabi Haifa (probabili formazioni e Tv)

Gara valida per la terza giornata del gruppo H...

Dietro a Napoli ed Atalanta c’è l’Udinese

Dietro a Napoli ed Atalanta c'è l'Udinese di Sottil....