Il mondo della NFL da il suo ultimo saluto a un grande allenatore. Alex Gibbs, ex offensive line coach dei Denver Broncos, è morto nella giornata di ieri, all’età di 80 anni. Gibbs ha fatto parte dello staff di diverse squadre, ma è soprattutto con la franchigia del Colorado che è riuscito a lasciare il segno.

Quali sono tappe della carriera da allenatore di Alex Gibbs?

La carriera da allenatore di Alex Gibbs prende il via nel college football e dura per una decina di anni. Dopo aver concluso il suo operato al college, Gibbs approda in NFL nel 1984, per entrare a far parte dello staff dei Broncos. Quattro anni dopo, raggiunge l’Head Coach Mike Shanahan ai Raiders, per poi lavorare con Chargers, Colts e Chiefs.

I due Super Bowl con Denver

Una volta conclusa la sua esperienza a Kansas City, Gibbs si riunisce con Mike Shanahan e torna ai Denver Broncos. tra il 1995 e il 2003 il suo lavoro nella gestione della linea offensiva da un grande contributo alla conquista dei due Super Bowl vinti dalla franchigia, nel 1997 e nel 1998. Gibbs dispone gli uomini della offensive line in una marcatura a zona, che consente di dare maggiore spazio alle corse di Terrell Davis.

Le ultime tappe

Gibbs lascia Denver nel 2003 e parte in direzione di Atlanta, per entrare a far parte dello staff dei Falcons. Dopo Atlanta, passa a Houston e nel 2010 è chiamato a Seattle, ma prima dell’inizio della stagione decide di ritirarsi. L’ultima tappa della sua carriera lo porta ancora una volta a Denver. Nel 2013 si riunisce infatti con i Broncos, dove ricopre il ruolo di consulente della franchigia.

Leggi anche:

Carl Nassib sarà d’esempio per altri giocatori?;

 La location della combine cambierà nel 2023.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20