fbpx
Dicembre7 , 2021

NFL draft 2021 – Ja’Marr Chase e Kyle Pitts impressionano al Pro Day

Related

Vierchowood entra duro su Ferrero: “La Sampdoria è stata liberata”

Fanno rumore le dichiarazioni rilasciate da Pietro Vierchowood, una...

Atalanta-Villareal: formazioni e dove vederla

Mercoledì 8 Dicembre 2021 nello Stadio Gewiss alle...

Roma punto e a capo: i colori prima di tutto

L'AS Roma prendesse esempio dai suoi tifosi. Perché il...

Toto Wolff Gp Arabia: il Manager Mercedes punta alla correttezza

Ieri 5 Dicembre nell'incontro-scontro tra Lewis e Verstappen nella...

Russell Gp Arabia: il pilota punta sulla sicurezza

Il pilota della Williams di Formula 1 George Russell...

Share

Manca poco meno di un mese al draft di NFL 2021 e gli scout della lega iniziano ad avere le loro prime certezze. Questo, soprattutto in seguito a quanto visto, nella giornata di ieri, nei centri di allenamento della University of Florida e di LSU. Ja’Marr Chase e Kyle Pitts sono stati i grandi protagonisti dei Pro Day, nelle rispettive strutture. I due giocatori, grazie alle loro prove, si sono distinti e hanno dimostrato di essere i migliori prospetti, nei rispettivi ruoli.

Chase e Pitts al Pro Day: com’è andata la prova del WR dei Tigers?

Nonostante abbia deciso di rimanere fuori dai campi di gioco, durante l’ultima stagione, Ja’Marr Chase è, per molti analisti, il miglior wide receiver al draft 2021. In seguito alla prova del Pro Day, il giocatore degli LSU Tigers ha certamente consolidato questa certezza. Chase è stato protagonista di un eccezionale workout, in cui ha registrato un tempo di 4.38 nelle 40 yards, una distanza di 11 piedi (335 cm) nel salto in lungo da fermo e un’altezza di 41 pollici (104 cm) nel vertical jump.

Kyle Pitts: ancora certezze

Nella struttura di allenamento dei Florida Gators, invece, il grande protagonista è stato Kyle Pitts. Il tight end della University of Florida ha registrato un tempo di 4,44 nelle 40 yards, un’altezza di 33,5 pollici (85 cm) nel vertical jump e una distanza di 10,9 piedi (332 cm) nel salto in lungo da fermo. Inoltre, con un’apertura delle braccia superiore ai 210 cm, Pitts si è rivelato migliore di qualsiasi altro tight end o wide receiver degli ultimi 20 anni.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20