Wyatt Davis

Con gli Ohio State Buckeyes si è confermato uno dei migliori offensive linemen nel college football. Quest’anno, Wyatt Davis è pronto a entrare in National Football League e a mostrare le sue qualità tra i professionisti. Su di lui ci sono molte aspettative e in molti sostengono che potrà fare la differenza anche nella massima serie di football.

Chi è Wyatt Davis?

Wyatt Davis segue le orme del nonno Willie, ex defensive end di Cleveland Browns e Green Bay Packers ed entrato nella Hall of Fame nel 1981. Wyatt, però, gioca sulla linea d’attacco come guardia, un ruolo dove non tarda a ricevere parecchie attenzioni. La sua stazza lo rende uno dei migliori prospetti in quel ruolo, tanto da fargli ricevere offerte da college del calibro di LSU, Alabama e Notre Dame. A queste, Davis preferisce la Ohio State, dove entra nel 2017.

Opta per non giocare il suo primo anno, per poi scendere in campo nel 2018. Con i Buckeyes, inizia come riserva, per arrivare a ottenere il posto titolare nel Big Ten Football Championship Game del 2018 e nel Rose Bowl del 2019. Il suo rendimento in quelle stagioni gli permette di ottenere parecchi riconoscimenti come All-American. Nonostante la scelta inziale di non voler giocare la stagione 2020, Davis rivede la sua decisione, in seguito all’annuncio, da parte della Big Ten, di non post porre la regular season. Con la partenza di Jonah Jackson, selezionato durante il terzo giro del draft 2020, Davis diventa la guardia principale nell’attacco dei Buckeyes.

Un futuro titolare

Wyatt Davis ha tutte le qualità per essere titolare già nella sua prima stagione in NFL. È un giocatore dotato di grande potenza ed esplosività ed è molto difficile da spostare nei blocchi. Predilige le posizioni interne, dove può mettere in mostra tutte le sue qualità tecniche e fisiche e creare corridoi per i portatori di palla.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20