Travis Etienne

Al draft 2021 di National Football League arriva un’altra delle punte di diamante dell’attacco di Clemson. Travis Etienne è stato per 4 anni il running back dei Tigers e, nel 2018, ha dato un enorme contributo alla conquista del titolo nazionale. La NFL avrebbe potuto fare la conoscenza diretta di Etienne già lo scorso anno, ma il running back ha deciso di chiudere il suo percorso a Clemson e migliorarsi ancora.

Chi è Travis Etienne?

Travis Etienne non ci mette molto a catturare l’attenzione di talent scout e college di Division I. Valutato come 15° miglior running back della nazione da 247Sports.com, nel gennaio del 2017 sceglie di accettare l’offerta di Clemson. Al termine della sua prima stagione con i Tigers si impone come rushing yard leader della squadra e, nel 2018, esplode definitivamente. In quell’anno, da una grande contributo alla conquista del titolo e, al termine dell’ACC Championship Game vinto contro i Pittsburgh Panthers, è nominato MVP della gara. A fine stagione, riceve la nomina di ACC Player of the Year e ACC Offensive Player of the Year, oltre a guadagnarsi un posto nel first-team All-American di Sporting News e ESPN.

Anche nel campionato 2019, Etienne mette in mostra tutte le proprie qualità. Per il secondo anno di fila, riceve il premio come ACC Player of the Year e ACC Offensive Player of the Year, diventando il primo giocatore di Clemson, dal 1977-78, a riceve il premio di giocatore dell’anno per due anni consecutivi. Il suo contributo è fondamentale per tornare a giocarsi la finale del campionato, poi persa contro gli LSU Tigers. A fine stagione, Etienne avrebbe la possibilità di presentarsi al draft 2020, ma sceglie di rimanere a Clemson e chiudere il proprio percorso universitario. Nell’ultimo campionato, riesce a infrangere il record di yard corse in carriera nella ACC e a totalizzare 46 partite con almeno un touchdown segnato.

Running back e non solo

In 4 anni a Clemson, l’impatto di Travis Etienne è stato devastante e, quest’anno, il numero 9 dei Tigers si presenta come il miglior running back nel draft. Dopo aver chiuso una prima stagione da 766 rushing yard e 13 touchdown, il classe 1999 esplode la stagione successiva e tocca quota 1.658 yard in 204 giocate e segna 24 touchdown. Supera lo scoglio delle 1.000 yard anche nel 2019, quando ne totalizza 1.614 in 207 corse e arriva in end zone 19 volte. Al termine dell’ultimo anno, Etienne registra 914 rushing yard e 14 touchdown.

Nonostante quello del running back sia un ruolo parecchio sottovalutato in questi ultimi anni, diverse franchigie hanno molte ragioni per prendere Etienne in considerazione. È un giocatore molto robusto ed esplosivo, capace di rompere i tackle avversari con grande facilità, per poi sprintare e arrivare in end zone. La sua velocità lo rende molto difficile da raggiungere in campo aperto. Inoltre, nell’ultimo anno a Clemson ha lavorato molto sulle ricezioni, dimostrando di poter essere pericoloso anche come ricevitore aggiunto.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20