Spencer Brown

Se c’è un giocatore che non è mai stato sotto i riflettori, quello è Spencer Brown. Il ragazzo proveniente da Lenox, nel 2016, non era certamente uno dei prospetti più considerati. Dai college dello stato, non arrivava nessuna offerta e nessuna struttura sembrava credere in lui. Nessuna, fatta eccezione per la Northern Iowa, che ha visto in Brown un grande potenziale e lo ha reinventato come offensive tackle.

Chi è Spencer Brown?

Alla Lenox High Scholl, Spencer Brown ricopre il ruolo di tight end e si distingue per la sua impressionante altezza di 2,03 metri. Questo, però, non basta a fargli ricevere alte valutazioni e offerte da college con un ottimo programma di football. Al contrario, Brown riceve la valutazione di zero stelle e, in un primo momento, nessuna università sembra essere interessata a lui. Lo staff della Northern Iowa, però, vede in lui un grande potenziale e, nel 2016, gli propone un’offerta.

Brown raggiunge la UNI quello stesso anno, ma non entra immediatamente in squadra. Lo staff dei Panthers vorrebbe schierarlo sulla offensive line e lui ha bisogno di crescere di peso e imparare i fondamentali del ruolo. Nel 2017, entra in squadra come tackle di riserva e comincia ad accumulare esperienza. Fa lo stesso nel campionato del 2018 e, l’anno successivo, diventa titolare, mostrando tutto il suo reale potenziale. Nel 2020, la FCS decide di post porre la stagione in primavera. Brown, però, sceglie di affrontare il prossimo passo della sua carriera e di dichiararsi eleggibile per il draft 2021.

Una stazza impressionante

La caratteristica principale di Spencer Brown è la taglia. Con un fisico di 2,03 metri per 145 chili, l’offensive tackle dei Panthers è molto efficace nei blocchi e nei contrasti, anche quando si tratta bloccare le corse. Nonostante la sua altezza, riesce a muoversi in maniera molto agile ed effettuare rapidi cambi di direzione, per aggiustare la sua area di azione.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20