Darnold ai Panthers

I giorni in cui l’ex Trojans sembrava essere la futura stella dei New York Jets sono volti al termine. In seguito a uno scambio con Carolina, Sam Darnold passerà ai Panthers, in cambio di una 6a scelta del 2021 e una 2a e una 4a del 2022. La franchigia di Charlotte, dopo aver seguito molto da vicino la pista che portava a Deshaun Watson dei Texans, ha deciso di rivolgere la sua attenzione verso New York e di assicurarsi il quarterback 23enne ex USC.

Darnold ai Panthers: quale sarà il futuro di Bridgewater?

Durante la regular season 2020, i Panthers hanno affidato la guida dell’attacco a Teddy Bridgewater. Con l’arrivo di Darnold, però, la titolarità dell’ex Saints è messa in dubbio e, secondo Ian Rapoport, Carolina potrebbe pensare di scambiarlo o di aggiustare il suo contratto.

È una cosa su cui dovremo lavorare” – ha dichiarato il General Manager dei Panthers, Scott Fitterer – “e ho già parlato con gli agenti di Teddy. Troveremo il posto giusto per lui, che sia qui o altrove, e sistemeremo anche le questioni legate al contratto”.

Fitterer ha, in seguito, aggiunto che l’arrivo di Darnold non esclude la possibilità che Carolina possa chiamare un quarterback all’imminente draft. Il GM dei Panthers ha, infatti, puntualizzato:

Questa mossa non esclude il fatto che possiamo o meno selezionare un quarterback. Ciò che vogliamo fare, attraverso il draft, la free agency e la trade per Darnold, è alzare il nostro livello di competitività e, con la chiamata numero 8, prenderemo il miglior giocatore possibile“.

I Jets e la seconda chance di Darnold

In seguito a questo scambio, i Jets, detentori della seconda chiamata assoluta al draft, punteranno senza dubbio a un quarterback. New York, per la seconda volta in pochi anni, spera di trovare un franchise passer che possa alzare il livello della squadra, dopo il deludente triennio di Sam Darnold.

L’ex Jets, invece, ha la seconda occasione per dimostrare il suo reale valore e, ai Panthers, può contare su armi offensive molto interessanti. A Charlotte, si riunirà con il wide receiver Robby Anderson, suo ex compagno di squadra a New York, e potrà contare anche su D.J Moore e su un running back del calibro di Christian McCaffrey.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20