Nicolaj Coster Waldau training

In seguito all’evento dell’anno, ovvero la tanto attesa, nonché discutibilmente dignitosa conclusione, della celeberrima saga di “Game of Thrones”, ho deciso di mettere in luce uno dei più grandi eroi mai visti sul piccolo schermo. Mi riferisco al bellissimo Jamie Jannister, alias Nicolaj Coster Waldau, che, in questo articolo, rivelerà uno dei più grandi segreti dei “sette regni”… la sua fitness routine.

L’esordio di Jamie Lannister non è stato dei migliori. L’arrogante spadaccino ha iniziato spingendo un bambino di 7 anni, Bran, giù da una torre, ma , a telecamere spente, è un’esplosione forza ed energia, anelli e trazioni.

“Penso che il più grande pericolo per qualsiasi attore sia quello di sentirsi davvero importante. Pensi: Mio Dio! La gente mi sta inseguendo in giro per la città…Ma devi ricordare che è lo show il grande successo, non tu! Quando torno a casa stacco da tutto questo, altrimenti ti porta alla follia: VINCI O MUORI!” scherza Nicolaj.

Da quando Game of Thrones lo ha reso famoso, il bel Lannister ha recitato accanto a nomi del calibro Tom Cruise, Cameron Diaz e altri. “C’è un detto danese che dice: NON VOLARE PIU’ IN ALTO DI QUANTO LE TUE ORECCHIE TI PORTERANNO. Significa che non devi sentirti migliore degli altri. Siamo tutti uguali e non dobbiamo subire trattamenti diversi.”

Lontano dal set, Jamie-Nicolaj non si allontana poi così tanto dalla indole competitiva del suo personaggio. Insiste per allenarsi con un buon amico per sfidarlo a suon di pesi: da quando indossa l’armatura reale non può fare a meno di misurarsi con altri uomini, soprattutto coi famosissimi colleghi. “Jason Momoa, Khal Drogo, ha un’ottima padronanza del corpo nel combattimento. The Mountain, al contrario, è forte ma non altrettanto agile: le sue braccia sono più grandi delle mie cosce!” Racconta Nicolaj.

Ecco alcuni degli esercizi fondamentali della Lannister’s routine.

1) PANTERA

Partire in posizione eretta, braccia lungo i fianchi. Piegarsi in avanti fino a toccare il pavimento con le mani. Se non potete farne a meno, piegate le ginocchia prima di raggiungere questa posizione. Camminare con le mani in avanti fino a portare il corpo più vicino possibile alla posizione orizzontale. Ripetere la sequenza al contrario per tornare alla posizione di partenza.

2) ROTAZIONE E PIEGAMENTO

Posizionarsi in equilibrio sul piede sinistro, piegando leggermente il ginocchio destro. Piegarsi in avanti fino a toccare il piede sinistro con la mano destra. Ripetere i movimento quattro volte per lato.

3) PIEGAMENTI T

Eseguire un piegamento classico. Ruotare poi il braccio destro verso il soffitto, facendo perno sulle punte dei piedi. Tornare alla posizione di partenza ed eseguire un secondo piegamento. Sollevare ora il braccio sinistro. Ripetere quattro volte per lato.

4) SALTO DEL GUERRIERO

Partire in posizione eretta con le braccia lungo i fianchi. Portare il piede sinistro indietro circa un metro e piegare il ginocchio, portandolo verso il pavimento. Contemporaneamente portare le braccia verso l’alto e lo sguardo verso il soffitto. Ritornare al punto di partenza e ripetere con l’altra gamba. eseguire quattro volte per lato.

5) PIEGAMENTI SULLA VERTICALE

Posizionare le mani a circa 15 cm dalla parete. Eseguire la verticale e appoggiare i talloni al muro. Flettere i gomiti per scendere e poi risalire.

6) COLPO BASSO

Partire in posizione eretta , braccia lungo i fianchi. Abbassarsi e appoggiare le mani a terra. Portare i piedi all’indietro con un piccolo saltello, eseguire un piegamento classico e riportare i piedi alla posizione di partenza. Prendere la spinta e saltare verso l’alto.

“Al momento sono in massa e mi sto concentrando su esercizi specifici, quali HEAVY DEADLIFTS ed HEAVY SQUAT. Quando sarò cresciuto mi dedicherò alla mobilità. In questo periodo della mia vita mi sento più forte di quanto non lo sia mai stato, ma non ho più 20 anni, quindi spesso, dopo l’allenamento, sono costretto a ricorrere a qualche seduta di massaggio per sciogliermi.”

“In passato ho faticato per raggiungere la forma perfetta per entrare nel personaggio, poi, concluse le riprese, mi sono lasciato andare.Rimettersi al lavoro è stata dura, quindi ora la parola d’ordine è COSTANZA, e, invecchiando, mi piace sentirmi sempre in forma.” La “costanza rilassata” di Coster-Waldau abbraccia tutti gli aspetti della sua vita quotidiana, compresi i vizi: niente alcool e cibo spazzatura! La dieta che segue è molto rigida e incentrata sull’assunzione di una grande quantità di proteine.

La giornata inizia con cinque uova a colazione, accompagnate da verdure e salmone. Un paio d’ore più tardi è previsto un frullato proteico, seguito da un pranzo sostanzioso: due petti di pollo senza pelle, verdure e un’altro frullato. La cena è prevalentemente proteica, anche se è prevista una piccola dose di carboidrati. “Seguire costantemente questo regime è estenuante” afferma Nicolaj “ma conosco attori ben più rigorosi, come Jason ad esempio.”

L’evoluzione di Jamie Lannister ha reso Nicolaj uno degli attori più amati del piccolo schermo… Che altro aggiungere? Un fisico da “sterminatore di Re”!!!

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.