nikita mazepin

Come se non fosse già sotto i riflettori ancora prima di entrare nella sua Haas F1 per la prima volta in questa stagione, Nikita Mazepin si è ufficialmente trasformato in un facile bersaglio per gli haters. Nella sessione di qualifiche di ieri, sabato 27 marzo 2021, per il Gran Premio del Bahrain, non è riuscito a rispettare un “gentleman’s agreement” e ha compromesso i tempi sul giro di diversi piloti.

Nikita Mazepin: cosa ha fatto?

Il russo si è qualificato per ultimo per il Gran Premio di stasera dopo essere andato in testacoda in entrambi i suoi tentativi di registrare un giro veloce. Nel suo primo tentativo, ha perso il retro della vettura alla curva 13 e ha finito non solo per rovinarsi il giro, ma ha anche compromesso il giro del compagno di squadra Mick Schumacher. Il suo secondo tentativo è stato ancora più disastroso. Nella sua corsa per arrivare al traguardo prima che uscisse la bandiera a scacchi, Mazepin ha superato altri piloti che si trovavano nel settore finale del giro e si stavano preparando a partire a tutto gas per i rispettivi tentativi di uscire dalla Q1. Questi piloti hanno dovuto fare marcia indietro prima dei loro giri di volo, facendo scendere la temperatura dei loro pneumatici fuori dalla gamma ottimale. Come se non bastasse, Mazepin è poi andato in testacoda alla curva 1 davanti ai piloti che aveva già appena compromesso. Questo ha fatto uscire le bandiere gialle, il che significava che chi era immediatamente dietro di lui era stato costretto a rallentare.

Il disastro Vettel

Le vittime più grandi sono state Sebastian Vettel sull’Aston Martin e Esteban Ocon sull’Alpine. Entrambi i piloti sono stati sorpresi dalle bandiere gialle e non sono riusciti a uscire dalla Q1, il che era insolito considerando il ritmo delle loro auto mostrato dai loro compagni di squadra che alla fine sono arrivati ​​fino alla Q3. Gli Haas sono sembrati deboli per tutto il fine settimana e sembra chiaro che rimarranno in coda per la maggior parte della stagione. Mazepin non sarebbe mai stato un favorito sulla griglia, ma gli incidenti durante le qualifiche hanno rafforzato l’animosità che sia i fan che i piloti stavano già provando nei suoi confronti. A seguito del suo scandalo sui social media, molti si stavano già chiedendo se il controverso debuttante meritasse un posto in griglia. Coloro che speravano che i risultati in pista avrebbero dimostrato il suo valore sono rimasti molto delusi in qualifica. Resta da vedere se sarà in grado di riscattarsi durante la gara di Sakhir domenica.


Qualifiche Gp Bahrain: Verstappen si prende la prima pole della stagione


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20