Nole Djokovic
Novak Djokovic intervistato dal piccolo cronista. Credit by [email protected]

Dopo aver vinto il 18° Slam della sua incredibile carriera agli Australian Open, Nole Djokovic può finalmente tirare il fiato e soprattutto sorridere concedendosi momenti di spensieratezza. Uno di questi è avvenuto sulle pittoresche spiagge di Brighton, a Melbourne, dove il campione serbo è stato intervistato da un inedito giornalista: un suo connazionale di soli 10 anni. Questo divertente sketch è stato organizzato dal board dello Slam australiano dopo un servizio fotografico con il vincitore. Nonostante la giovane età dell’intervistatore, Nole ha aperto il suo cuore, raccontando anche attimi e passioni della sua vita.

Cosa ha detto Nole Djokovic al piccolo giornalista?

Se il fenomeno di Belgrado la sua scena se l’è ampiamente presa all’interno della Rod Laver Arena, questa volta il protagonista assoluto è stato il piccolo Andrija Mihajlovic. Il piccolo giornalista ha svolto diligentemente il suo incarico, dimostrandosi quasi un cronista navigato. Un faccia a faccia caratterizzato da freschezza e simpatia, che ai più ha suscitato grande ilarità negli appassionati di tennis. Il ragazzino poi non ha tremato minimamente al cospetto del nove volte vincitore a Melbourne Park, rendendo l’atmosfera ancora più amichevole ed informale.

Djokovic ha parlato di svariati argomenti, partendo ovviamente dal suo lavoro e dalla minuziosa preparazione che fa prima di ogni partita:  “Mi concentro sulla respirazione. Respiriamo tutto il tempo, ma non ci pensiamo mai. Quando inizi a pensarci e a concentrarti, puoi migliorare il tuo funzionamento e questo è uno dei trucchi più semplici quando si tratta di focalizzarsi su qualcosa”.

Successivamente ha confessato che prova grossa ammirazione per un altro sport: “Amo altri sport, da bambino passavo molto tempo in montagna, sciavo molto. Lo sci è meraviglioso, è una sensazione piacevole scendere dalla montagna, forse è il mio sport preferito dopo il tennis, poi vengono tutti gli sport con palla, calcio, basket, pallamano. Amo anche il golf“.

Dall’intervista scopriamo poi la sua passione per la frutta (il mango in primis), i personaggi Disney e Michael Jordan: “Mi piacerebbe andare a cena con lui”. Ovviamente non è mancato il riferimento alla sua famiglia: “Mia moglie e i miei due figli sono meravigliosi. Amo passare tanto tempo con loro”.

La chiacchierata si è poi conclusa con un altro divertente siparietto, nel quale abbiamo assistito al ‘passaggio del microfono’. Infatti Djokovic ha sorpreso il piccolo Andrija rivolgendogli lui stesso una domanda: “E a te con quale celebrità piacerebbe cenare?”. Il bambino, sorpreso, ha inizialmente esitato, prima di dire: “Non ci ho mai pensato”. A questo punto ecco la proposta dello stesso numero uno al mondo: “Ti va di cenare con me l’anno prossimo qui in Australia?”. Fatichiamo a credere che abbia declinato l’invito. Anche questi piccoli momenti di spensieratezza sono l’essenza prima dello sport.

L’intervista completa tra Novak Djokovic e il giovane Andrija Mihajlovic. Credit by [email protected]
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20