Nole Djokovic re di Cincinnati. Il tennista slavo supera in finale un ottimo Milos Raonic in due ore con il punteggio di 1-6, 6-3, 6-4, e conquista il primo torneo post- lockdown giocato quest”anno a Flashing Meadows per gli effetti del Covid-19.

Per il numero uno del mondo si tratta dell’83esimo trofeo in carriera, il 33esimo in questa manifestazione dove eguaglia Rafa Nadal.

Novak Djokovic: è risultato positivo al Covid-19

Non era iniziato bene il match per Nole Djokovic che si è ripreso sul filo di lana dopo un terzo set non all’ altezza della sua bravura. Il numero 1 del mondo va in sofferenza fin dal primo turno di battuta regalando il break nel quarto game con un.rovescio in rete, due doppi falli e un diritto abbondantemente sul fondo. Il canadese inveve è un trattore sparando palle al corpo per non dare punti di riferimento al serbo. Nole prova a.reagire abbassando leggermente il ritmo e Raonic.sul 2-3, concede la prima palla break dell’incontro che il serbo trasforma con un pregevole passante di rovescio. Sul 5-3, il serbo va 0-30, , ma tiene e la partita va al terzo set che vede il ritorno del canadese bravo a riporyarsi sul 2-0. Il srbo però non ci sta e tira fuori una super risposta di diritto e recupera subito il break. Ora il serbo è imprendibile, vola fino al 5-3, poi sul 5-4 Nole concede la palla del 5 pari, ma Raonic la spedisce sulla rete.

Al termine della gara Djokovic ha dichiarato: “Ho fatto molta fatica all’inizio perché ero molto stanco da ieri. Raonic è uno dei migliori battitori del.circuito e ha giocato un grande primo set. Lui ha fatto la sua partita e c’è stata lotta fino alla fine, fino all’ultimo 15″.

AZARENKA SI AGGIUDICA IL TITOLO FEMMINILE

Il titolo femminile è andato a Vika Azarenka per il forfait di Naomi Osaka che non è potuta scendere in campo a causa di uno stiramento di un temdine del ginocchio destro. Per la Azarenka è il primo successo WTA da Miami 2016 quando superò in finale la russa Svetlana Kutnetzova, e il 21esimo in carriera.

.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20